coronavirus

Si ha la percezione che in Europa la situazione sia nuovamente fuori controllo: in Spagna e in Francia si contano ormai migliaia di nuovi contagi di Coronavirus al giorno e anche oggi, in Italia dove l’emergenza sembra essere molto più lenta che nel resto dell’area Schengen, i nuovi casi superano i 1.400.

Tutti gli aggiornamenti nel bollettino del 28 settembre della Protezione civile.

Coronavirus, il bollettino del 28 settembre

Calano drasticamente i tamponi ma il numero delle persone positive è stabilmente alto. Sono 1.494 i nuovi casi di Covid-19 registrati nel bollettino di oggi, 28 settembre, dalla Protezione Civile.

Meno casi rispetto a ieri ma anche il numero dei tamponi, come accennato in prima battuta, è diminuito.

Bollettino coronavirus 28 settembre
Il bollettino sull’emergenza Coronavirus della Protezione Civile con i numeri aggiornati al 28 settembre. Fonte: Ministero della Salute

Oltre 1.400 nuovi casi, meno tamponi ma aumentano i ricoveri

In relazione ai nuovi casi di Coronavirus, i numeri più alti si registrano in Campania dove i nuovi casi oggi sono stati 295. A seguire c’è il Lazio con 211 casi, il Veneto con 183 e la Lombardia con 119 nuovi positivi.

Attualmente in Italia sono 50.323 le persone positive al Coronavirus con 47.082 di queste in isolamento domiciliare. 2.977 i positivi ricoverati in ospedale con sintomi e 264 quelli ricoverati in terapia intensiva. In tutto sono 311.364 le persone che hanno contratto il Covid-19 in Italia dallo scoppio dell’epidemia cui 225.190 guariti e 35.851 vittime. Il numero dei morti, oggi, è pari a 16 mentre il numero delle persone guarite è pari a 773.

Rispetto alla giornata di ieri, il quadro descrive un aumento dei ricoveri in ospedale: 10 in terapia intensiva e 131 quelli in corsia.

Approfondisci

TUTTO SUL CORONAVIRUS

Coronavirus in Italia, stabile l’aumento di casi: nel mondo un milione di vittime

Coronavirus in Italia, stop apertura stadi: la priorità è la scuola