Daniele e Gioele Mondello e Viviana_Parisi

Ancora dubbi e incertezze che logorano la famiglia di Viviana Parisi e Gioele Mondello. Scomparsi il 3 agosto nei boschi di Caronia e ritrovati molti giorni dopo deceduti, cosa sia successo da quell’incidente in autostrada resta ancora avvolto nel mistero. Luigino Parisi, padre della dj, è stato ospite in collegamento con lo studio di Storie Italiane, programma di Eleonora Daniele.

Le parole di Luigino Parisi da Eleonora Daniele

Mi chiedo come mai le autorità non hanno trovato ancora niente“, dice subito Luigino Parisi anche lui, come spesso fa anche Daniele Mondello, si pone numerose domande su come sono state svolte le indagini.

Mia figlia non si sarebbe mai buttata dal traliccio“, assicura poi, certo di conoscere Viviana. Mia figlia secondo me è stata uccisa“, spiega ancora e non è la prima volta. Fin dal principio di questa vicenda la famiglia ha sempre sostenuto che dovesse essere successo qualcosa in quei boschi rigettando completamente l’ipotesi dell’omicidio-suicidio che in un primo momento sembrava quella privilegiata.

Il giorno della scomparsa di Viviana Parisi e Gioele Mondello

La famiglia Mondello“, aggiunge ancora il padre di Viviana Parisi cercando le parole giuste, “quel giorno sono stati chiamati perché mia figlia si era dispersa nel bosco e sono stati bloccati dalla polizia a Sant’Agata di Militello fino a notte fonda quando loro potevano arrivare sul posto e avrebbero potuto trovare mia figlia e mio nipote vivi“, spiega Luigino Parisi danno voce al suo dolore.

La famiglia è riuscita ad arrivare sul posto dove Viviana era dispersa il giorno dopo la scomparsa che risale al 3 agosto.

Le impronte sul traliccio

Si parla ancora delle impronte sul traliccio, quello da cui, secondo alcune delle prime ipotesi, Viviana Parisi si sarebbe arrampicata per poi cadere.

Ora si sa che le tracce sul traliccio non possono essere ufficialmente riconducibili alla dj. Salvatore Spitaleri, geologo forense e consulente di parte della famiglia Parisi, aveva spiegato: “Non penso dunque si possa asserire con certezza che quelle erano impronte di Viviana e nemmeno il contrario e non si può nemmeno dire che non sono state trovate tracce biologiche“, riportava il Giornale di Sicilia.

Guarda il video

Ad oggi: niente colloca Viviana su quel traliccio. Non ci sono impronte digitali, non ci sono tracce ematiche, non ci sono tracce biologiche. Niente di niente.

Pubblicato da DANIELE MONDELLO su Martedì 6 ottobre 2020

Approfondisci

Viviana Parisi e Gioele: il ricordo di Daniele Mondello in un messaggio

Caso Viviana e Gioele, trovate nuove impronte sul traliccio vicino a dove hanno trovato i corpi

Viviana Parisi e Gioele, Daniele Mondello dove sono stati trovati i corpi: il video