Sinisa Mihajlovic a Ballando con le stelle

Un’esibizione attesissima quella di Sinisa Mihajlovic e della moglie Arianna sul palco di Ballando con le stelle. L’allenatore del Bologna, reduce da una dura lotta contro la leucemia e recentemente positivo al Coronavirus, ha ballato con sua moglie ritrovandosi, come lui stesso ha raccontato, in una veste totalemnte inedita.

L’allenatore del Bologna ha ricordato il primo incontro con la moglie e come ha affrontato la malattia. Dopo l’esibizione c’è stato un ironico commento di Mihajlovic nei confronti di Ivan Zazzaroni, alla domanda di Mariotto su chi metterebbe in panchina, Mihajlovic ha risposto: “Nessuno, sono tutti bravi ma metterei in panchina quello li” ha detto indicando scherzosamente Zazzaroni.

Il giornalista nel parlare di lui durante il programma ha elogiato il coraggio di Mihajlovic dicendo: “Spero che qualcuno che veda quello che lui e Carolyn stanno facendo trovino qualcosa di positivo, di incoraggiamento“.

Mihajlovic a Ballando con le stelle

Il mio rapporto con il ballo è inesistente. Non c’è un rapporto, non ho mai ballato neanche quando ero ragazzino. Lo faccio per amore suo perché voglio farle un regalo” ha detto Mihajlovic parlando della moglie, nel video andato in onda prima del loro ingresso sul palco.

Un’esibizione fresca e allegra con il corpo di ballo del programma, un Sinisa Mihajlovic totalmente nuovo e diverso. Sorridente e spensierato, l’allenatore si è mosso sui passi di ballo ritmici, commentando la sua esibizione ha raccontato: “L’unica cosa che non dovevo fare in vita mia l’ho fatta. Sono contento perché sono sicuramente il peggiore di tutti. Ho visto visto Costantino della Gherardesca ed è sicuramente meglio”.

Alla fine dell’esibizione Mihajlovic ha scherzato: “Io mi sono piaciuto, sono stato meglio di tanti altri” ha detto dopo, i giudici hanno proposto ad entrambi di partecipare nella prossima edizione come concorrenti.

Mi aspettavo tutti dieci a meno che da una persona, alla fine mi ha sopravvalutato” ha detto Mihajlovic scherzando sui giudici.

Sinisa Mihajlovic racconta la malattia

Entrambi hanno raccontato l’esperienza vissuta nella lotta con la leucemia, “Questo per noi è un anno liberatorio perché abbiamo passato un anno difficile” ha esordito la moglie Arianna. Un amore il loro, nato il 1 febbrai del ’95, come lui stesso ricorda, dicendo che non voleva sposarsi: “Poi ho pensato a quanto sarebbero stati belli i nostri figli“.

Segue poi lui che spiega: “Quando mi hanno dato la notizia non ho pensato a me, ho pensato a lei e ai miei figli.Tu sei quello che stai male però sei te che devi dar coraggio a loro. Io cerco sempre le cose positive, non guardo se il bicchiere è mezzo pieno o mezzo vuoto, guardo il contenuto del bicchiere”. Poi ha concluso: “Sono diventato un uomo migliore”.

Una lotta per la vita con l’energia dell’amore: “L‘abbiamo superato con l’amore, con la voglia di vivere, di combattere, di non lasciarsi mai andare” ha raccontato.

Volevo dare un esempio nella malattia non bisogna vergognarsi, perdere la voglia di vivere e di combattere”, a quel punto è intervenuta la moglie Arianna che ha parlato del desiderio di vivere un momento di leggerezza e lui scherzando ha detto: “Io non sono tanto leggero”.

Approfondisci:

TUTTO SU BALLANDO CON LE STELLE

Sinisa Mihajlovic è positivo al Coronavirus: l’annuncio del Bologna sulle sue condizioni

Viktorija Mihajlovic e l’affetto per papà Sinisa: “In famiglia lo chiamiamo Orso”

Sinisa Mihajlovic vs Ivan Zazzaroni: cosa è successo tra i due