Eloisa Fontes nel 2018

Eloisa Pinto Fontes, una top model di 26 anni, è stata ritrovata in una favela di Rio de Janeiro a un anno dalla sua scomparsa. Quando si sono perse le sue tracce, nel 2019, viveva a New York, dove lavorava per famose aziende di moda, tra cui Dolce & Gabbana.

Eloisa Fontes, il ritrovamento della top model in una favela di Rio

Secondo quanto riportano le fonti, Eloisa Fontes vagava da due giorni in stato confusionale nella favela Morro do Cantagalo di Rio de Janeiro. Il comitato di vigilanza del quartiere, che l’ha trovata lo scorso 6 ottobre, aveva ricevuto una segnalazione della sua presenza da alcuni senzatetto.

Durante il ritrovamento, la 26enne era scalza e senza maglietta. Portava con sé uno zaino pieno di documenti: i vecchi contratti con le agenzie di moda e le sue referenze. Sembra infatti che la donna stesse cercando lavoro in Brasile da inizio anno, secondo quanto riportato da Oglobo.

Eloisa Fontes: il mistero del suo trasferimento

La modella, che è di origini brasiliane, era già da diversi anni molto conosciuta nel mondo della moda. Tra i vari successi, l’apparizione sulle copertine di Elle, Grazia e Glamour.

Dopo una prima scomparsa a inizio 2019, però, la sua carriera si era fermata. Ai tempi era stata ritrovata dopo cinque giorni a White Plains, a 30 minuti in macchina da Manhattan.

Si pensa che Fontes si sia trasferita in Brasile a gennaio 2020, quando ha iniziato a cercare lavoro in alcune agenzie di moda di Rio de Janeiro. La sua famiglia, però, non era al corrente del suo ritorno e la stava ancora cercando, secondo quanto descritto dalla CNN.

L’agenzia Joy ha dichiarato di essere stata in contatto con Fontes, e che l’avrebbe inizialmente aiutata a trovare lavoro. Il Coronavirus, però, ha poi bloccato l’industria della moda, e la modella non ha mai lavorato per loro. Ai tempi si era detta disponibile a spostarsi in Germania o a New York, se necessario.

I dubbi sulle ragioni della scomparsa di Eloisa Fontes

Come detto, la modella era già scomparsa ad inizio 2019. Le persone a lei vicine avevano dichiarato che si era trattato di troppo stress. Il marito, il modello di 38 anni Andre Birleanu, aveva chiesto la separazione e ottenuto in affidamento la loro figlia di 7 anni.

L’uomo è conosciuto per aver partecipato nel 2007 al programma America’s Most Smartest Model, nel corso del quale aveva mostrato di avere un carattere aggressivo. Quello stesso anno era stato accusato di molestie da due donne, ma si è sempre dichiarato innocente.

Appena arrivata a Rio, sembra che Fontes abbia vissuto da amici, per poi andare a vivere con un compagno. La relazione, però, sarebbe durata 4 mesi, a causa di alcuni cambiamenti nel comportamento della donna. Non si sa dove la modella abbia vissuto da allora fino a martedì scorso.

Secondo la rivista brasiliana Epoca, il 30 luglio la donna si era già presentata dalla polizia ed aveva dichiarato: “Non sto correndo nessun pericolo”, e di voler mantenere la distanza dai parenti in quanto “sono interessati solo al denaro e non al mio benessere”.

Al momento del suo ritrovamento, però, pare che Fontes fosse in uno stato di paranoia e non volesse ricevere aiuto dalla polizia, in quanto credeva gli agenti volessero rapinarla. Antonio Carlos dos Santos, un rappresentante del gruppo di vigilanza civile della zona, ha dichiarato: “Si stava muovendo attraverso la comunità completamente disorientata.

Siamo però riusciti a localizzarla e salvarla”.

Le condizioni attuali della modella

Adesso Fontes si trova all’istituto psichiatrico Philippe Pinel nel quartiere di Botafogo. I medici hanno dichiarato di non avere intenzione di rilasciarla per il momento. La famiglia della modella è al corrente della sua condizione, e la madre si sta dirigendo a Rio per aiutarla.

Questo non è stato l’unico ritrovamento della scorsa settimana: negli ultimi giorni un’altra ragazza scomparsa, la 17enne Elena Miruna, è tornata a casa.