coronavirus dottori

I numeri della giornata di oggi non fanno che confermare le previsioni che vedevano un picco in crescita di nuovi casi positivi in queste settimane. Come riportato nell’ultimo bollettino della Protezione Civile che monitora da mesi l’emergenza Coronavirus, i nuovi casi positivi registrati oggi nell’arco delle ultime 24 ore hanno superato quota 30mila.

Oltre 31mila casi in Italia in 24 ore: indice Rt a 1,70

I numeri dell’emergenza Coronavirus, in Italia, iniziano ad essere sempre più alti e preoccupanti. I nuovi casi di Covid-19 registrati nel bollettino di oggi, 30 ottobre, sono oltre 30mila: nel dettaglio, i nuovi positivi sono 31.084 a fronte di 215.085 tamponi effettuati.

Un numero accresciuto di molto rispetto alla giornata di ieri dove i casi registrati erano quasi 27mila. 8.969 solamente quelli registrati oggi in Lombardia, 3.012 quelli in Veneto, 3.186 quelli in Campania e 2.719 quelli in Piemonte, dietro alla Toscana dove i casi oggi sono stati 2.765.

199 morti, in salita i ricoveri

647.674 le persone che in Italia, dallo scoppio dell’epidemia, hanno contratto il virus. 325.786 le persone attualmente positive al virus in Italia cui 307.046 quelle positive in isolamento domiciliare.

1.746 in tutto le persone ricoverate ad oggi in terapia intensiva, 95 unità in più rispetto a ieri, 1.030 invece i nuovi ricoveri semplici registrati oggi per un totale di 16.994 ospedalizzati. 283.567 le persone guarite in tutto in Italia dal virus, 4.285 quelli di oggi. Decresce di qualche numero il bilancio giornaliero delle vittime: 199 i morti registrati in 24 ore per un totale, in Italia e in 10 mesi, di 38.321 vittime per Coronavirus.

Regioni verso lo “scenario 4”

Oggi in Veneto abbiamo superato i 3mila positivi – ha dichiarato oggi Zaia, governatore del Veneto durante una conferenza stampa – per l’esattezza sono 3.012 nuovi casi di Covid che fanno salire il numero complessivo a 54.256“.

Filtrano intanto anche i dati dell’ISS, Istituto Superiore di Sanità: secondo l’istituto, nelle settimane tra l’8 e il 21 ottobre, l’Rt, ovvero l’indice di trasmissibilità, in Italia è stato pari a 1,70 con 11 regioni ad indice elevato e precisamente Campania, Lombardia, Piemonte ed Emilia Romagna che sarebbero proiettate verso lo “scenario 4”, il più grande di questa seconda ondata di contagi.

Approfondisci

TUTTO sul CORONAVIRUS

Covid, Italia proiettata verso lo scenario 4. Cts: “Lockdown opzione realistica”

Decreto Ristori, Conte annuncia 5 miliardi di aiuti alle attività chiuse