donna con la mascherina

Mentre si attende l’ufficializzazione di quella che al momento permane essere la bozza del nuovo decreto per contenere l’allarmante proliferazione del Coronavirus in Italia – nel cui testo si apprende di nuove strette sulle misure di sicurezza – viene pubblicato come di consueto il bollettino della Protezione Civile che ormai da quasi 11 mesi monitora l’emergenza sanitaria in Italia.

I numeri dell’epidemia in Italia aggiornati al 3 novembre.

La bozza del nuovo Dpcm: coprifuoco alle 22 e nuove strette sugli spostamenti

Ritornano le “zone rosse/arancioni/verdi” in relazione al rischio, il coprifuoco dalle 22 alle 5 e nuove strette sugli spostamenti: questo è il brevissimo riassunto di quanto contenuto nella bozza del nuovo Dpcm che sta circolando in queste ore ma che attende ancora la ufficializzazione.

Mentre si aspetta dunque di sapere cosa cambierà in un arco temporale al momento stimato tra il 5 novembre e il3 dicembre, date estreme entro le quali dovrebbe entrare in vigore il nuovo decreto, arriva il consueto bollettino sull’emergenza Covid-19 in Italia.

353 morti in 24 ore: i numeri dell’epidemia

A fronte di 182.287 tamponi effettuati oggi sono 28.244 i nuovi casi di contagio registrati con ancora un picco registrato sempre in Lombardia dove i positivi registrati oggi sono stati 6.804.

Aumenta il bilancio delle vittime: 39.412 in tutto con l’incremento, in data odierna, di 353 decessi. I guariti, nelle ultime 24 ore, sono oltre 6mila per un totale di 302.275 casi in tutto. Aumentano i numeri anche dentro gli ospedali italiani: dei 418.142 attualmente positivi (cui 394.803 in isolamento domiciliare) sono 21.114 le persone ricoverate in ospedale con sintomi – 1.274 unità in più rispetto a ieri – e 2.225 quelli ricoverati in terapia intensiva, 203 unità in più.

Sempre di questi momenti i numeri che arrivano sull’emergenza Coronavirus anche dalla Francia dove è stato registrato oggi un nuovo picco di decessi con 426 vittime registrate in 24 ore e 36.330 contagi.

Approfondisci

TUTTO sul CORONAVIRUS

“Anziani non indispensabili”: Giovanni Toti si scusa ma la polemica continua

Coronavirus, nuovo Dpcm in arrivo. Conte: “Valutiamo se necessario intervenire ancora”