camionetta dei vigili del fuoco

Un violento nubifragio si è abbattuto sulla città di Crotone, colpendo egualmente centro e periferia. Un copione drammatico che si ripresenta: strade che diventano fiumi, voragini, auto sommerse… Centinaia gli interventi dei vigili del fuoco, che operano ininterrottamente dalla prima mattinata.

L’allerta è massima e il sindaco ha invitato i cittadini a non uscire di casa per salvaguardare la propria sicurezza.

Nubifragio colpisce Crotone

Una bomba d’acqua in piena regola ha dato il via ai fenomeni attesi con la nuova ondata di freddo e maltempo prevista per questo fine settimana. Tra le sette e le otto di sabato mattina, la città di Crotone è stata sommersa da 200millimetri di pioggia caduti con violenza.

Un impatto fortissimo che ha impedito il regolare smaltimento dell’acqua portando ad un conseguente drammatico allagamento. La violenta pioggia ha dato il colpo di grazia anche sull’innalzamento dei livelli dei corsi d’acqua, già a in allerta a causa delle piogge notturne, che hanno così straripato. I danni sono ingenti, in piazza Aldo Moro si è persino aperta un’enorme voragine.

Ad essere colpiti sono stati il centro e le periferie; soprattutto le zone di Tufolo, Farina, Trafinello e Margherita si trovano ora sotto il livelli del mare a causa degli allagamenti.

In queste zone si sono riviste le drammatiche immagini del violento nubifragio che lo scorso luglio ha colpito la città di Palermo, dove le persone erano state soccorse a nuoto.

Le immagini del violento nubifragio di Crotone

Allerta massima: situazione destinata a peggiorare

Il sindaco di Crotone Vincenzo Voce si è rivolto ai cittadini tramite ogni canale, invitandoli a restare in casa. La situazione meteorologica infatti è destinata a peggiorare. Il primo cittadino ha riunito il Centro operativo comunale di Protezione Civile, un tavolo operativo in contatto anche prefettura e vigili del fuoco.

Gli aggiornamenti del Comune di Crotone sui social

Fortunatamente non sono stati segnalati feriti. Sulla pagina ufficiale dedita alle comunicazioni del comune di Crotone sono pubblicati costanti aggiornamenti: “È fondamentale restare a casa per la vostra sicurezza e per non ostacolare il lavoro di soccorso dei tecnici ed operai comunali, degli uomini del comando polizia locale, della Protezione Civile, dei Vigili del Fuoco, delle Forze dell’Ordine, delle associazioni di volontariato di Protezione Civile che stanno operando sul territorio”.

Guarda il video:

Approfondisci:

Maltempo, Nord Italia devastato: Piemonte e Liguria sott’acqua.

Morto un vigile del fuoco in Valle d’Aosta

Il Nord-Ovest piegato dal maltempo: il Piemonte chiede lo stato d’emergenza

Maltempo: recuperati cinque corpi in mare. Paura per un nuovo peggioramento