ilaria capua virologa

Alcune affermazioni della virologa Ilaria Capua, fatte durante l’ultima puntata di Di Martedì, hanno portato alla nascita di un dibattito sulla presunta efficacia dei vaccini che da gennaio potrebbero essere messi a disposizione per la lotta contro il Covid.

La virologa ha infatti espresso con chiarezza i suoi dubbi sul fatto che il vaccino potrebbe permettere una completa immunità di gregge, chiarendo che secondo lei sarà impossibile abbandonare la mascherina ancora per molto tempo.

I vaccinati potrebbero contagiare gli altri?

Il vaccino renderà il vaccinato immune ma anche capace di contagiare il prossimo?

Secondo Ilaria Capua, è così: “Può infettarsi e trasmettere quell’infezione se non indossa la mascherina? Sì. Esistono pochissimi vaccini che danno immunità sterile, cioè tali che, se incontro il virus, sono totalmente impermeabile. Nel mondo reale, se io sono vaccinato, ho una barriera che mi protegge dall’effetto nocivo del virus, ovvero dalla malattia”.

Il vaccino non rappresenterebbe dunque né l’unica né l’ultima arma a disposizione, per Ilaria Capua, ed in ogni caso richiederebbe tempi lunghi e sarà necessario portare ancora la mascherina per lungo tempo: “Non è che quando arriverà il vaccino saremo liberi tutti, come se niente fosse, anche perché ci vorranno mesi per vaccinare tutta la popolazione, servirà un’organizzazione molto ben pensata, saranno eventualmente necessari anche un piano B e un piano C.

 Il vaccino non è la panacea, è uno degli strumenti che ci accompagneranno al di là della pandemia”.

La reazione di Roberto Burioni

Sull’argomento si è soffermato anche il virologo Roberto Burioni che, prima su Twitter e poi su Medical Facts, affronta l’argomento con ben maggiore ottimismo e ridimensionando, in un certo senso, l’opinione tranchante della Capua. “Tutti i vaccini che abbiamo a disposizione sono in grado di impedire non solo la malattia, ma anche la trasmissione”.

Allo stesso tempo, Burioni specifica che non si conosce ancora il comportamento dei vaccini anti-Covid: “Per i vaccini in sperimentazione contro COVID-19 non lo sappiamo ancora, ovviamente. Lo sapremo in pochi mesi – se i vaccini verranno autorizzati – osservando i vaccinati“.

Allo stesso tempo, Burioni nega che ciò che dice sia in netto contrasto con ciò che viene detto dalla dottoressa Capua: “Io dico che IN GENERALE i vaccini impediscono malattia e infettività, il che è vero. Ilaria Capua dice che un vaccino POTREBBE proteggere dalla malattia ma lasciare il paziente infettivo, il che è vero.

Mi spiegate dove è “lo scontro” tra noi due?”.

Il tweet di Roberto Burioni in merito alle affermazioni di Ilaria Capua

Approfondisci:

Tutto sul vaccino per il Covid-19

Covid-19, Arcuri sul vaccino: quando arriva e la sua disponibilità

Vaccino anti-Covid, Crisanti: “Io non lo farei a gennaio”, è polemica