Alfonso Signorini

Alfonso Signorini, giornalista ed opinionista italiano, battezzato “il re del gossip“, è conosciuto dal grande pubblico per essere il conduttore del GF Vip 2020, programma di cui è sempre stato opinionista fisso, e perché dirige la rivista di gossip Chi

Gli studi e l’inizio della carriera

Alfonso Piero Signorini è nato il 7 aprile del 1964 a Cormano, un paesino nei pressi di Milano. Proviene da una modesta famiglia: il papà impiegato e la mamma casalinga. Una volta che si è diplomato al Liceo Classico Omero, decide di iscriversi all’Università Cattolica di Milano, dove si è laureato in Lettere Classiche, specializzandosi in Filologia Medievale e Umanistica.

In seguito alla laurea, è diventato insegnante di Italiano, Latino, Greco, Storia e Geografia al Liceo Classico dell’Istituto Leone XIII a Milano. Si accorge da subito, però, che il mestiere dell’insegnante gli sta stretto, e decide così di buttarsi nel mondo della sua più grande passione: il giornalismo.

L’esordio con il mondo della carta stampata arriva grazie alla collaborazione con Panorama, dove diventa esperto di gossip. Sempre all’interno della Mondadori, passa a Chi, dove prima ricopre il ruolo di collaboratore dei direttori Silvana Giacobini ed Umberto Brindani, e poi, nel 2006, ricopre quello di direttore a tutti gli effetti.

Dal 2008 al 2012 ricopre anche il ruolo di direttore editoriale di Tv Sorrisi e Canzoni.

Signorini sbarca in tv

Appare per la prima volta sul piccolo schermo nel 2002 al Chiambretti C’è, il programma condotto dallo stesso Piero Chiambretti su Rai2. Successivamente diventa presenza fissa come opinionista a Verissimo, poi al Grande Fratello Vip e allIsola dei Famosi. Inoltre, nel 2020, succede a Ilary Blasi nella conduzione del GF Vip 2020, avendo come ospiti fissi Pupo ed Wanda Nara.

 Nel settembre 2020 è confermato per la seconda volta consecutiva come il conduttore del Grande Fratello Vip. Ad affiancarlo questa volta, però, ci saranno Pupo ed Antonella Elia, che prende il posto della Nara. 

Alfonso Signorini: la malattia

Nel 2011, all’apice della sua carriera, Alfonso Signorini scopre di avere la leucemia, e dopo le cure la sconfigge. “Il 23 dicembre ero in diretta a Kalispera“, aveva raccontato il conduttore durante una intervista a La Verità, “c’erano ospiti Christian De Sica e Sabrina Ferilli e non smettevo di sudare.

A mezzanotte avevo 40 di febbre. Terminai la serata e andai al pronto soccorso del San Raffaele. Mi fecero gli esami, mi diedero un antiterapetico e mi mandarono a casa“. Poi la chiamata che ha cambiato tutto: “La mattina dopo mi chiamarono: ‘Lei ha una leucemia mieloide non si muova. Ci vediamo il 27 dicembre per iniziare le cure‘”. Tempo dopo ha raccontato durante una puntata de La repubblica delle donne di Piero Chiambretti : “La leucemia mi ha fatto scoprire il vero valore delle cose“.

La vita privata

Alfonso Signorini e dichiaratamente omosessuale, e si sa che è stato il compagno di Paolo Galimberti, ex presidente dei giovani di Confcommercio, e socio, insieme alla sua famiglia, del colosso Euronics ed esponente del partito di Forza Italia.

Attualmente, però, non sappiamo di più rispetto alla loro situazione di coppia. Quello che invece sappiamo, è che Signorini non vede il matrimonio come tappa della sua vita, avendolo dichiarato in una recente intervista a Gente: “Sono contrario sia a quello gay sia a quello etero. Fare una promessa, davanti a Dio o davanti a un ufficiale del municipio, di eterna fedeltà non va d’accordo con il mio modo di pensare: insomma, io non so quello che mi succederà domani mattina“.

Ha spesso raccontato anche di quando, all’età di 34 anni, ha deciso di parlare ai suoi genitori del suo orientamento sessuale: “Trovai il coraggio di dire ai miei la mia situazione. Mamma aveva capito. Ho trovato il coraggio di dirle la mia situazione, poi mi sono accorto che per loro non era per nulla un dispiacere. Mio papà ha sempre ben accolto il mio compagno senza dargli tanta confidenza, mia mamma lo ha accolto come se fosse suo figlio”, aveva raccontato a Verissimo.

È molto affezionato al suo gatto Teo, al quale dedica parecchi post su Instagram, dove è seguito attualmente da 837mila followers.
Porta l’apparecchio acustico“Da piccolo passavo le ore attaccato alla cuffia a sentire Verdi, Puccini (…) Da piccolo mi piaceva ascoltare. E ho ascoltato talmente tanto che sono diventato sordo. E ora porto l’apparecchio”, ha raccontato a Matrix.