TV e Spettacolo

Luca Zaia: carriera e vita privata del Presidente della Regione Veneto

Luca Zaia nasce in una famiglia "venetissima". È il più giovane Presidente d'Italia con la sua presidenza della Provincia di Treviso. Sposa Raffaella Monti. La coppia non ha figli
luca zaia in primo piano

Luca Zaia nasce a Conegliano il 27 marzo 1968. Originario di Bibano di Godega di Sant’Urbano, vive ora a San Vendemiano con la moglie Raffaella Monti. Durante l’emergenza sanitaria dovuta alla pandemia da Covid-19 è diventato uno dei Presidenti di Regione più famosi della penisola.

La famiglia

Zaia è particolarmente legato alla figura del nonno paterno, Enrico, nato nel 1896 in Brasile. Il nonno a 19 anni lascia il Veneto e approda nella Grande Mela. Dopo qualche anno di lavoro negli Stati Uniti, ritorna in Italia, compra dei terreni e si sposa.

La casa della famiglia Zaia è, perciò, immersa nella natura: è in questo contesto che cresce Luca.
Qualche anno più tardi, nel 1973, nasce la sorella di Luca: Elisabetta.
La sua famiglia vive in Veneto da molti anni, e come dice Zaia stesso, “Siamo tutti figli della Serenissima, fondata sull’idea della sua autonomia”, si legge sul sito della Regione Veneto.

Gli studi

Luca Zaia frequenta l’Istituto Cerletti di Conegliano, dal quale esce con un diploma in enologia. L’idea iniziale era quella di iscriversi successivamente alla facoltà di veterinaria per continuare a coltivare la passione per gli animali (i cavalli in particolare) trasmessagli dal nonno.


Nel 1987 si trasferisce a Parma per studiare: si iscrive infatti alla facoltà dei suoi sogni. Non passa molto tempo che deve riavvicinarsi a casa: arriva quindi a Udine dove frequenta la Facoltà di Scienza della Produzione animale. Nel 1993 si laurea.

I primi lavori

Zaia inizia a lavorare, nel periodo estivo, nell’officina del padre Giuseppe, meccanico. Per pagarsi gli studi svolge diversi lavoretti: da cameriere a muratore, da uomo delle pulizie a istruttore di equitazione.

Dà ripetizioni di chimica, è pr in discoteca e lavora come operaio in un’impresa di pellami.
Essenziale è anche l’esperienza di servizio civile, che svolge nel Comune di Altivole, in provincia di Treviso.

La politica e l’incontro con Bossi

Prima di questo momento Luca Zaia non ha mai svolto attività politica, fino a quando conosce Umberto Bossi e, giovanissimo, si iscrive alla Lega.
Nel 1993 arriva la sua prima campagna elettorale, alle amministrative per il Consiglio Comunale di Godega di Sant’Urbano e viene nominato capo gruppo. Due anni dopo viene eletto in Consiglio Provinciale a Treviso e diventa assessore provinciale all’agricoltura.

Passano altri 3 anni e, nel 1998, diventa Presidente della Provincia di Treviso, diventando il più giovane Presidente d’Italia.

Nel 2005 viene nominato Vice Presidente della Regione Veneto con delega all’agricoltura e al turismo. Nel 2008 cambia di nuovo tutto e lascia l’incarico in Regione per diventare Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali. 

Nel 2010 si candida per la prima volta alla presidenza della Regione Veneto e vince le elezioni. Nel 2015 viene ricandidato con un secondo mandato e riconfermato con un terzo mandato nel 2020.

Raffaella e la piccola Caterina

Luca Zaia conosce in giovane età Raffaella Monti in un locale. La coppia si sposa nel 1999. Raffaella, un anno più grande del marito, lavora come segretaria d’azienda e non ama far parlare di sé e i due non hanno figli. La coppia ha un bulldog inglese di nome Caterina. Oltre alla politica Zaia ha anche molte passioni legate alle sport: corsa campestre, mountain bike e andare in barca con gli amici.

Il tweet di Luca Zaia con la moglie Raffaella sul red carpet di Venezia

Potrebbe interessarti