Sean Connery primo piano

A un mese dalla perdita di Sean Connery, sono state rese note le diverse cause del decesso del più celebre 007. L’attore è deceduto all’età di 90 anni nella sua villa di Nassau alle Bahamas il 31 ottobre scorso con accanto la moglie Micheline Roquebrune e il figlio Jason: entrambi, avevano già reso note le precarie condizioni di salute del celebre attore scozzese.

Sean Connery, l’attore soffriva di demenza senile

Pochi giorni dopo la morte di Sean Connery, la moglie Micheline aveva già rivelato alcuni dettagli della malattia del marito, tra i più grandi attori del cinema dell’ultimo secolo.

In un’intervista rilasciata a The Mail on Sunday, aveva infatti rivelato che Sean Connery soffriva di demenza: “Non era più vita, per lui è stato un peso, ultimamente non era più in grado di esprimersi” aveva dichiarato. La stessa donna, aveva però fatto sapere che l’amato James Bond “è morto nel sonno ed era molto tranquillo“.

Nonostante la demenza, però, sulle cause di morte c’era un velo di mistero. Il figlio Jason, infatti, aveva dichiarato in un’intervista alla BBC che il padre Sean Connery non stava bene da tempo, ma che si stessero ancora cercando di capire le cause della morte.

A rivelarle, ora, è il certificato dell’autopsia sull’attore premio Oscar.

Le cause di morte di Sean Connery

A rivelarlo è l’americana TMZ. Il giornale è venuto in possesso del documento originale che certifica le cause della morte di Connery: insufficienza respiratoria a seguito di una polmonite. Una condizione aggravata inoltre dall’età di Sean Connery, 90 anni, e dal fatto che soffrisse di fibrillazione atriale.

La moglie, in un’intervista al Daily Mail, ha inoltre reso noto l’ultimo desiderio del marito: che le sue ceneri fossero disperse sia a Nassau (alle Bahamas), sia nel suo paese natale, la Scozia.

Non appena ci sarà tornare a viaggiare normalmente – le sue parole – tutta la famiglia partirà per la Scozia insieme a lui“.

Scozia e Nassau, le due case di Sean Connery

La particolare scelta sull’ultimo desiderio di Connery, è spiegato anche dalla sua storia. L’attore è nato a Edimburgo il 25 agosto 1930 ed è sempre stato profondamente legato ed orgoglioso delle sue origini, non mancando mai di dimostrarlo pubblicamente.

È stato anche politicamente attivo a favore dell’indipendenza della Scozia nel referendum del 2014.

Per quanto riguarda invece l’ìsola delle Bahamas, Nassau è stata la casa di Sean Connery negli ultimi 20 anni e l’amore per questo luogo è nato proprio durante le riprese di uno dei film di James Bond: Agente 007 – Thunderball (Operazione Tuono).

Sean Connery durante le riprese di Thundeball

Approfondisci

Morto Sean Connery: il gentleman del cinema aveva 90 anni

La vera identità di James Bond, spia durante la seconda guerra mondiale