sara melodia

Una morte che lascia sgomenti quella di Sara Melodia, direttrice editoriale di Lux Vide e sceneggiatrice italiana tra le menti della televisione italiana, venuta prematuramente a mancare a soli 45 anni.

Sara Melodia: morta a 45 anni la “regina delle fiction”

Una morte, quella di Sara Melodia, che lascia un vuoto incolmabile negli ambienti televisivi, nel dietro le quinte di un mondo che appassiona milioni di telespettatori. Un micro-cosmo dentro il quale Sara Melodia era una delle protagoniste. Da anni direttrice editoriale di Lux Vide, la Melodia, appena 45enne, è stata la responsabile di alcune delle produzioni più importanti in ambito televisivo.

Una delle mente dietro alle celebri serie tv come Don Matteo, Sotto Copertura per arrivare ad attuali pilastri come I Medici, Davioli e il fenomenale Doc – Nelle tue Mani con Luca Argentero.

Il cordoglio per Sara: “

Per tutti gli “addetti ai lavori”, Sara era conosciuta come la “regina delle fiction”. Laureatasi con lode alla Cattolica, fin dalla giovanissima età la Melodia aveva iniziato a scrivere ficton, una passione che aveva alimentato con corsi e seminari. L’arrivo a Lux Vide risale al 1999 e da quell’anno il sodalizio non si è mai interrotto.

Dal 2004, sempre la Melodia, diventa vice direttore del settore sviluppo e produttore creativo coordinando numerosi progetti, dalle serie tv alle miniserie dal respiro internazionale.

Sara Melodia, scomparsa a soli 45 anni

Diagnosticatole un’aggressiva forma di tumore, Sara Melodia ha perso la sua battaglia a soli 45 anni e sono tantissimi i messaggi di cordoglio arrivati in sua ricordo per rendere omaggio alla sua persona e alla sua passione: “Sei rimasta per raccontare storie che scaldassero il cuore, per far vivere personaggi che per gli spettatori fossero come buoni amici.

Sei rimasta per far sognare. E anche per telefonarci a tarda notte e rimetterci in riga. Hai vissuto mille vite, perché in ogni dama, ogni soldato, in ogni prete in bicicletta o trader di borsa c’era un pezzo di te“, sono alcune delle parole di cordoglio che si leggono sulla pagina Facebook della nota serie Doc – Nelle tue Mani.