Giuliano Sangiorgi a Verissimo

L’odierna puntata di Verissimo si tinge di musica con la presenza in studio di Giuliano Sangiorgi. Il cantante ripercorre le principali tappe della sua vita, tra privato e carriera professionale. E, parlando della figlia Stella nata due anni fa, si lascia andare a dolcissime dichiarazioni: “È così importante per la mia vita“.

Giuliano Sangiorgi a Verissimo

Giuliano Sangiorgi è uno degli ospiti del nuovo appuntamento con Verissimo, condotto da Silvia Toffanin. Il cantante è reduce dalla pubblicazione dell’ultimo disco dei Negramaro, Contatto, che sta scalando le classifiche musicali del periodo.

Una parola simbolo, specialmente in questo periodo dove siamo impossibilitati al contatto fisico con i nostri cari a causa dell’emergenza sanitaria in corso. Ma è attraverso la musica che la via della rinascita è possibile. Il cantante ne è convinto tanto che, nel corso del primo lock-down trascorso in primavera, aveva partecipato ad alcuni flash mob sul balcone di casa. Anche se segnati dal distanziamento fisico, quei momenti hanno permesso agli italiani di unirsi virtualmente nel segno della musica.

Nello studio di Verissimo, Sangiorgi ne approfitta per ripercorrere le principali tappe della sua lunga carriera all’insegna della musica, segnata da successi continui e dall’affetto incondizionato del pubblico.

Il lock-down insieme a Stella e Ilaria

Non solo quello professionale, ma è importantissimo per Giuliano Sangiorgi anche il successo nella vita privata. Due anni fa nacque la prima figlia Stella, frutto dell’amore con la compagna Ilaria Macchia. Il cantautore definisce prezioso il tempo che ha potuto trascorrere insieme a loro nei difficili mesi del lock-down: “Questo tempo passato con Stella e Ilaria, credo che quel lock-down sia stata una manna dal cielo per l’unione di tutte le famiglie, per chi ha dovuto per la prima volta vivere con tanta intensità la famiglia.

È stato bellissimo, un’ancora di salvezza. Mi reputo fortunato“.

In questi mesi di stasi, Sangiorgi ha riscoperto il prezioso valore della famiglia: “Poi ho scoperto di quanto sia importante l’amore per tua figlia, per la tua compagna e quanto sia importante farlo crescere insieme a te“.

È così importante Stella per la mia vita

Quando Silvia Toffanin gli chiede che tipo di padre lui sia, Sangiorgi non sa dare una risposta precisa.

Il suo percorso di papà è iniziato solo due anni fa, quando è venuta al mondo la piccola Stella. Ad oggi, però, la risposta non l’ha ancora trovata: “Stanotte ho chiesto a Stella che papà sono. Glielo richiederò fra 10 anni. Mi piacerebbe capire che padre sono dai giorni passati con lei e da quello che può essere un suo sorriso, un atteggiamento“.

Il cantautore spende poi parole speciali per la principessina di casa: “È così importante Stella per la mia vita, il mio presente, che è difficile dare una risposta. Penso sia importante il mentre“.