Il presidente Conte al Consiglio europeo

Giorni frenetici a Bruxelles, dove si sono riuniti oggi i capi di governo degli Stati Membri. Un vertice cruciale per approvare il bilancio europeo pluriennale per il 2021-2027 , compresi i pacchetti di aiuti per la ricostruzione post coronavirus.

Dopo giorni di trattative con Polonia e Ungheria, che hanno minacciato di non approvare il bilancio in un voto tra 27 leader che prevede l’unanimità, sembra prevalso il buonsenso e si è arrivati a un compromesso. Soddisfatto il presidente Conte, che ha affrontato 2 giorni cruciali a livello europeo con l’approvazione della riforma del Mes votata ieri in Parlamento.

Approvato il bilancio e il Next Generation EU

Il Next Generation EU, meglio noto come Recovery Fund, è lo strumento messo in piedi dall’Unione europea per stimolare la ripresa, contenuto nel bilancio da 1800 miliardi di euro approvato questa sera a Bruxelles. Nelle ultime settimane era salita la tensione per la posizione di alcuni Paesi del gruppo di Visegrad, Polonia e Ungheria, che hanno minacciato di non approvare il bilancio, impedendo all’Unione Europea di erogare i fondi di cui tutti gli Stati membri hanno bisogno dopo l’emergenza coronavirus.

Polonia e Ungheria contestavano la condizionalità che per accedere ai fondi fosse necessario il rispetto dei diritti umani. Un braccio di ferro che ha visto settimane di trattative diplomatiche portate avanti da Angela Merkel, con la Germania alla presidenza di turno del Consiglio europeo, e dal presidente Charles Michel.

Il tweet del portavoce di Angela Merkel Steffen Seibert
Il tweet del portavoce di Angela Merkel Steffen Seibert

Accordo su bilancio e Recovery Package Next Generation EU“, ha annunciato su Twitter il presidente Michel, “Adesso possiamo iniziare con implementare e ricostruire le nostre economie.

Il nostro decisivo pacchetto di stimoli farà avanzare la nostra transizione verde e digitale“.

Il tweet del presidente del Consiglio europeo Charles Michel
Il tweet del presidente del Consiglio europeo Charles Michel

Conte: “Ingenti risorse destinate all’Italia”

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte sta partecipando al Consiglio europeo, che si tiene tra oggi e domani. Il premier ha commentato l’approvazione del bilancio evidenziando lo sblocco delle risorse destinate all’Italia, frutto di intense trattative nei mesi scorsi con i partner europei. “Appena raggiunto in Consiglio europeo l’accordo definitivo su #NextGenerationEU. Questo significa poter sbloccare le ingenti risorse destinate all’Italia: 209 miliardi.

Approvato anche il Bilancio pluriennale. Ora avanti tutta con la fase attuativa: dobbiamo solo correre!“, ha twittato Conte.

Il tweet del presidente del Consiglio Giuseppe Conte
Il tweet del presidente del Consiglio Giuseppe Conte

Sul fronte italiano anche il commissario europeo all’Economia Paolo Gentiloni esprime la sua soddisfazione: “Non avevo dubbi. Alla fine i veti su #NextGenerationEU sono stati superati. Un successo per la Commissione, il Parlamento e il Consiglio Ue. La firma è di Angela Merkel“.

Approfondisci:

Covid, Ministro Lamorgese è positiva: abbandona la seduta del Consiglio dei Ministri

Covid-19 e crisi economica: cosa sono Mes, coronabond e Recovery fund