Eleonora Daniele a Storie Italiane

La conduttrice Eleonora Daniele e tutta la redazione di Storie Italiane, hanno denunciato una grave aggressione ai danni di un loro operatore. L’uomo, viene riferito, stava documentando alcuni assembramenti a Roma, quando è stato brutalmente picchiato. In studio, Eleonora Daniela ha parlato apertamente di “molta rabbia e indignazione“.

Aggredita una troupe di Storie Italiane

I fatti risalgono al pomeriggio di ieri, in zona Ponte Milvio a Roma. A spiegarli nel dettaglio ci ha pensato la conduttrice Eleonora Daniele, in apertura della puntata odierna di Storie Italiane. Una troupe composta. da un loro operatore e una giornalista interna Rai è stata aggreditamentre documentava nel semplice lavoro di servizio pubblico gli assembramenti in zona Ponte Milvio“.

Un aggressione brutale, sottolinea: “Il nostro operatore è stato picchiato ferocemente, a sangue, più o meno da 6-7 individui“.

L’uomo, si apprende, erano fra i giornalisti che stavano riprendendo la situazione nella piazza romana, piena di gente per l’ultimo weekend prima dell’inizio della stretta di Natale contro il Covid-19. “Hanno notato un gruppo di giovani senza mascherina, hanno iniziato a filmare partendo dalle gambe – dice la Daniele – Appena questo operatore è stato visto con la telecamera in mano si sono scagliati contro di lui“.

La denuncia della Daniele: “Nessuno li ha aiutati

Il racconto della conduttrice prosegue: “Lui ha cercato di scappare, ha urlato alla giornalista di andarsene e scappare. Lei ha iniziato a urlare ma nessuno li ha aiutati o fatto nulla” è la sua denuncia. Una dinamica che sembra simile a quanto accaduto nei mesi scorsi ad un’altra giornalista, aggredita in spiaggia a Palermo e aiutata da nessuno.

L’operatore di Storie Italiane “è stato rincorso, per pochi secondi, buttato a terra e pestato“.

La telecamera è stata distrutta, spiega, la Daniele, ma alcune immagini si sono salvate e sono ora al vaglio delle forze dell’ordine.

La nota della Rai sull’aggressione di Ponte Milvio

Eleonora Daniele appare comprensibilmente arrabbiata per la vicenda: “Picchiare una persona in totale solitudine… Un branco, li pregava di lasciarli andare ma hanno continuato senza paura. Ponte Milvio è una piazza piena di gente, di telecamere: hanno agito nella totale impunità“. L’operatore di Storie Italiane è stato ricoverato al Gemelli di Roma ma è già stato dimesso, con contusioni e lividi ma nessuna frattura.

Sulla vicenda, è arrivato anche un comunicato della stessa Rai, letto dalla Daniele: “Nell’esprimere piena solidarietà ai colleghi, l’azienda considera l’aggressione subita un atto inaccettabile e vile.

Approfondisci

TUTTO su Eleonora Daniele