auto della polizia Usa

Un bambino di 3 anni è scomparso da settimane. La sua giovane madre è stata accoltellata a morte vicino al fiume. Un unico sospettato, già in manette, ma l’arresto non risolve il mistero sul cruento femminicidio. Le ricerche e le indagini proseguono senza sosta, ma del piccolo per ora non c’è traccia, e per lui si teme il peggio.

Il cadavere della madre accoltellata

Il 4 dicembre scorso, Nylo Lattimore è scomparso, insieme a sua madre Nyteisha, nella città di Cincinnati (Ohio). Circa una settimana più tardi, il 12 dicembre, la polizia ha trovato il corpo della giovane, orribilmente mutilato.

Nyteisha Lattimore è stata uccisa con numerose coltellate, riporta l’emittente TV Fox19. Il cadavere della ragazza era dentro una borsa abbandonata sopra il Purple People Bridge, il ponte sul fiume Ohio. Dopo l’omicidio, il fratello Rodrick Lattimore ha lanciato una raccolta fondi online per sostenere le spese del funerale. Rodrick descrive la sorella come “una donna forte, indipendente, con grandi sogni, che ci è stata portata via troppo presto“.

Arrestato il fidanzato

I sospetti sulla macabra vicenda sono subito ricaduti sul fidanzato di Nyteisha, il 20enne Deasan Brown.

I due erano probabilmente insieme quando si è consumata la tragedia, perché gli agenti hanno ritrovato un passeggino e altri effetti personali accanto alla borsa con il corpo di Nyteisha. La polizia ha arrestato Brown, sul quale ora pendono pesanti accuse, elencate dal pubblico ministero Joe Deters: duplice omicidio, lesioni aggravate, vilipendio di cadavere e inquinamento delle prove.

Le ricerche del bambino proseguono

Nonostante gli sforzi congiunti della polizia di Cincinnati e della squadra di sommozzatori della Contea di Hamilton, del piccolo Nylo non c’è traccia.

Probabilmente, hanno spiegato gli agenti alla stampa locale, il corpo si trova nel fiume. Le ricerche del piccolo Nylo però proseguono, con l’aiuto anche di squadre di volontari, pompieri e poliziotti in pensione. Insieme, hanno finora coperto un’area di 108 miglia (circa 173 km). Tuttavia, sottolinea Tracy Campbell dell’associazione North Star International K9 Search, le condizioni meteorologiche della stagione invernale non favoriscono il loro difficile lavoro. Ogni giorno che passa le speranze di trovare il piccolo Nylo vivo e vegeto si riducono, ma per il momento nessuno intende gettare la spugna.

I nostri sforzi non sono mai cessati”, ha dichiarato Campbell a TV Fox19.

Approfondisci:

Preoccupazione per Francesco: 16enne scomparso a Bari

Bimbo picchiato a morte dal fidanzato della madre: non sapeva usare bene il vasino

Femminicidio: un termine nuovo per indicare solo l’ultima ed estrema forma di violenza che è sempre esistita