carabinieri

Sono ricoverati in condizioni disperate due minorenni che questa notte sono rimasti feriti nel corso di una sparatoria avvenuta in provincia di Alessandria, a Sale. Pochissime le informazioni in mano ai Carabinieri di Tortona, attivi sul caso: la sparatoria sarebbe avvenuta dopo un’accesa lite familiare.

Alessandria: sparatoria nella notte

Ancora difficile risalire alla dinamiche della sparatoria che è avvenuta questa notte in una casa di Sale, in provincia di Alessandria, in Piemonte. Pochissime le informazioni ora in mano ai Carabinieri della compagnia di Tortona attivi sul caso che sono intervenuti dopo essere stati avvisati dal vicinato, allarmato dopo aver sentito diversi colpi d’arma da fuoco.

Ricoverati in condizioni disperate due minorenni

Una lite cui impossibile al momento verificare il movente: si tratterebbe, secondo le prime indagini, di un litigio sfociato in sparatoria avvenuto all’interno di un nucleo familiare di giostrai che da anni risiede a Sale. Al culmine del diverbio, sarebbero state estratte pistole da cui sarebbero partiti diversi colpi d’arma da fuoco. Ferite nella sparatoria 3 persone: due sarebbero minorenni.

Entrambi lottano tra la vita e la morte

I due ragazzi, giunti al pronto soccorso con auto private, sarebbero stati immediatamente soccorsi e successivamente trasferiti.

Uno sarebbe ora ricoverato all’ospedale di Alessandria; il secondo, ferito gravemente, sarebbe in pericolo di vita nell’ospedale di Novi Ligure. Coinvolta nella sparatoria anche una terza persona di cui non si hanno notizie se non che sarebbe stata ferita in modo lieve. Entrambi i ragazzi minori ricoverati sarebbero in pericolo di vita.

Continuano ad indagare i Carabinieri e per il momento non vi è notizia di indagati per quando è accaduto che sembra essere, come già detto, circoscritto ad un contesto familiare.