Un poliziotto di fronte a un ambulanza

Un bimbo travolto da un furgone e trascinato per alcuni metri: è la cronaca di un incidente stradale in zona Corvetto, a Milano, in seguito al quale il conducente si sarebbe dato alla fuga. Secondo quanto emerso, il piccolo sarebbe stato investito mentre attraversava le strisce pedonali.

Incidente a Milano: bimbo investito e trascinato per metri

L’incidente sarebbe avvenuto intorno alle 17 di martedì scorso, riporta Il Giorno, all’angolo tra piazzale Rosa e viale Omero. Secondo le prime informazioni, il bimbo sarebbe stato investito da un furgone mentre si trovava sulle strisce pedonali.

Immediato l’intervento dei soccorsi, due ambulanze e un’automedica di Areu, sul posto anche la polizia locale.

Il bambino sarebbe stato trasportato in condizioni apparentemente gravi all’ospedale Niguarda, ma fortunatamente il quadro non sarebbe tale da destare preoccupazione. Nell’incidente, dopo essere stato trascinato per diversi metri sull’asfalto, avrebbe riportato la frattura del femore e altri traumi alla gamba.

Autista in fuga, bloccato dai residenti

Secondo quanto finora emerso, il conducente sarebbe un 20enne che avrebbe abbandonato il mezzo dopo l’incidente senza prestare soccorso, salvo poi tornare sul posto e tentare ancora la fuga davanti agli agenti della polizia locale, con cui avrebbe innescato una breve colluttazione.

Ne sarebbe nato un inseguimento, all’esito del quale, grazie all’intervento di alcuni residenti, il giovane sarebbe stato bloccato.

All’interno del furgone, riporta Milano Today, si sarebbe trovata un’altra persona, un passeggero che viaggiava con lui e che l’autista avrebbe lasciato lì dopo l’impatto, oltre ad alcuni documenti. Sarebbe stato quest’ultimo, stando alle notizie filtrate sull’episodio, a fornire una descrizione della dinamica dei fatti alla polizia locale e a convincere l’autista a tornare indietro e rispondere dell’accaduto.

Dai primi accertamenti, il mezzo sarebbe risultato rubato e per il ragazzo sarebbe scattata una denuncia per omissione di soccorso, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. Nella colluttazione, un agente sarebbe rimasto lievemente ferito, mentre per il piccolo coinvolto la prognosi sarebbe superiore ai 40 giorni.