dustin diamond bayside school

È morto all’eta di 44 anni Dustin Diamond, uno dei protagonisti della celebre serie televisiva anni ’90 Bayside School. 

Diamond è morto dopo che, solo 3 settimane fa, gli era stato diagnosticato un cancro ai polmoni ad uno stadio molto avanzato. L’annuncio della morte è stato fatto dalla famiglia dell’attore.

Dustin Diamond era passato alla storia della televisione come Screech, ovvero Samuel Powers, amico del protagonista assoluto della serie televisiva che aveva intrattenuto per anni bambini e ragazzi negli anni ’90.

L’annuncio della morte: “Dustin non ha sofferto”

L’annuncio del decesso è stato dato dalla famiglia dell’attore: “Siamo profondamente tristi nel confermare la morte di Dustin.

Appena 3 settimane fa gli era stata diagnosticata una forma brutale e spietata di tumore maligno”. Nella nota diffusa dai famigliari si legge inoltre: “In questo lasso di tempo, il cancro è riuscito a diffondersi rapidamente nel suo corpo. L’unica pietà che ha dimostrato si è avuta nell’esecuzione, netta e veloce. Dustin non ha sofferto. Non è dovuto rimanere disteso in preda al dolore. Per questo, siamo grati”.

Dustin Diamond: la carriera e Bayside School

Diamond aveva collaborato ad altre produzioni televisive, negli anni, come Years e Saved by the Bell: the new class, ma per molti il suo volto è rimasto legato, anche nell’età adulta, al successo di Bayside School.

Diamond, dal canto suo, aveva amato e odiato la serie, di cui aveva parlato a lungo in un libro autobiografico scritto con l’aiuto di un ghostwriter.

Il libro aveva provocato un certo scandalo in quanto forniva diversi dettagli scottanti in merito alla vita sul set, facendo nomi e cognomi di protagonisti della serie che avrebbero avuto relazioni clandestine, e parlando di quanto fosse presente la droga nei camerini. Inoltre, nel libro s’insinuava che il produttore esecutivo Peter Engel avesse avuto rapporti con due dei protagonisti della serie.

In seguito Diamond aveva preso le distanze dal libro, accusando il ghostwriter di aver inserito tali dettagli a sua insaputa.