claudio amendola maria de filippi

C’è posta per te accoglie Claudio Amendola, attore chiamato nello studio di Maria De Filippi per aiutare Giovanni. Il giovane è affetto da sclerosi multipla e vuole ringraziare la compagna Sara per esserle sempre stato accanto, senza che la malattia influisse sul loro amore. Amendola affianca Giovanni per ringraziarla, in una grande dimostrazione di coraggio.

Giovanni e Sara, il grande amore senza paura

Giovanni ha scoperto di essere malato di sclerosi multipla a 9 anni. Qualche anno dopo, quando aveva 16 anni, ha conosciuto Sara a cui ha rivelato la sua convinzione dopo un anno insieme, ma lei non l’ha mai considerato un problema.

Ho deciso di dirtelo, confidandoti che avevo un segreto. Tu, quando hai sentito della malattia, ti sei sentita sollevata perché pensavi che avevo un’altra relazione“, racconta Giovanni, “Mi sei stata sempre accanto, anche quando le gambe hanno iniziato a cedere, anche quando ho smesso di sollevare i pesi, quando non riuscivo più a gestire l’attività che con tanta fatica avevamo costruito“.

Il coraggio di Sara

Giovanni vuole ringraziare Sara perché lo ha sempre appoggiato e aiutato: “Tra tutti i ragazzi di cui potevi innamorarti hai scelto me, che ho un problema di quelli che la medicina non può curare.

Sono qui per dirti che il tuo amore mi rende più forte, mi fa essere più uomo, mi fa commuovere“. La sua grande paura però è che lei finisca per fargli “da badante” mentre lui vorrebbe poterle far vivere una relazione normale.

C’è posta per te: Maria cerca l’abbraccio dei figli dopo la separazione dal marito

Claudio Amendola per Giovanni

Per dimostrare a Sara quanto le sia grato, Giovanni ha chiamato al suo fianco Claudio Amendola, attore che ammira molto. Il marito di Francesca Neri è rimasto molto colpito da questo coraggio, dalla forza che i ragazzi hanno dimostrato.

Quello che sta provando a dirti è che lui ce la vuole fare, ce la mette tutta, assieme a te. E quella promessa di coronare il vostro sogno, costruendovi un futuro insieme è fondamentale“, dichiara l’attore.

Claudio Amendola regala ai ragazzi una camera da letto, dato che già convivono, e dell’attrezzatura per fare la manicure per Sara, che vorrebbe lavorare nel settore. Ma l’attore è molto schietto e rivela il contenuto dell’ultima scatolina: “Si può dire? Ma sì diciamolo: qui ci sono dei soldi, perché alla fine i sogni sono belli ma c’è anche bisogno di poterli realizzare e i soldi sono importanti“.

Un gesto che è piaciuto molto al pubblico, per l’onestà con cui l’attore ha rotto un tabù di C’è posta per te.

Approfondisci:

TUTTO SU C’È POSTA PER TE

TUTTO SU MARIA DE FILIPPI

“Scappa finché sei in tempo” il pubblico spalleggia Stephanie a C’è posta