renato pozzetto

Renato Pozzetto torna all’età di 80 anni sul set cinematografico per la nuova pellicola di Pupi Avati Lei mi parla ancora. In occasione di una recente intervista rilasciata proprio per discorrere sul film in uscita, l’attore ha voluto ricordare con tenere parole la moglie Brunella Gubler, scomparsa nel 2009.

Renato Pozzetto torna sul set con Lei mi parla ancora

All’età di 80 anni, l’attore milanese Renato Pozzetto torna protagonista sul maxischermo ma questa volta con un ruolo drammatico. Interpreterà infatti Giuseppe (Nino) Sgarbi, un anziano signore profondamente innamorato della propria compagna, la quale verrà prematuramente a mancare nei primi minuti del film.

La pellicola è tratta dall’autobiografia di Giuseppe Sgarbi, padre del noto critico d’arte Vittorio Sgarbi. In questa, l’autore ha messo in scena un dialogo con l’amata che non c’è più. Proprio come il protagonista della storia, Pozzetto ha potuto condividere solo una parte della sua vita con la moglie Brunella Gubler. I due si sono sposati nel 1967 e hanno avuto due figli: Giacomo e Francesca. Purtroppo, nel 2009 la moglie del celebre attore italiano è scomparsa, lasciando in lui un vuoto incolmabile.

Renato Pozzetto e il ricordo della moglie Brunella

In occasione di un’intervista rilasciata al Il Corriere della Sera, Renato Pozzetto si è raccontato apertamente sul dolore per la scomparsa della moglie sottolineando affinità e differenze con il personaggio stesso che ha incarnato nella pellicola di Pupi Avati.

Un giorno, mi telefona Avati e mi dice che vuole farmi protagonista di un film che ama tanto. Io ero sicuro di fare bene la parte. Gliel’ho detto fuori dai denti. Il copione mi aveva smosso qualcosa, sentivo di potermela giocare in modo onesto. Quindici giorni dopo, eravamo sul set”, racconta l’attore di quella telefonata arrivata a comunicargli il suo nuovo impegno cinematografico.

Pozzetto ha poi proseguito ricordando la moglie defunta, incalzato dal giornalista che gli ha domandato se come il suo personaggio anche lui continuasse a parlare con sua moglie Brunella, tristemente scomparsa: “Non le parlo e, soprattutto, non la sogno – ha confessato Pozzetto a riguardoNon sognarla mi addolora molto. Era mia moglie, vorrei rivederla. Era simpatica, spiritosa. È stata paziente col mio lavoro quando stavo lontano a girare”, ha poi concluso.

Approfondisci

Cochi e Renato, la verità dietro la separazione dello storico duo comico