clara ceccarelli uccisa a Genova

Dramma a Genova, dove una donna di circa 60 anni è sata trovata priva di vita all’interno del suo negozio. Secondo quanto si apprende, la donna sarebbe stata uccisa e il suo aggressore al momento risulta in fuga. Sul caso indaga la polizia che al momento ha iniziato una caccia all’uomo.

Genova: donna uccisa in un negozio

Si chiamava Clara Ceccarelli e aveva 60 anni, è lei la vittima dell’ennesimo femminicidio avvenuto a Genova nel tardo pomeriggio di martedì 19 febbraio. La donna era la proprietaria di un negozio di scarpe in via Colombo, pieno centro; Clara era molto conosciuta nella zona e l’intero quartiere è sotto shock e l’associazione commercianti si è stretta intorno alla famiglia nel lutto.

Nonostante il pronto intervento degli operatori del 118, per la donna non c’è stato nulla da fare, è morta mentre i soccorritori cercavano di rianimarla.

Uccisa a coltellate

Secondo quanto riferisce il Secolo XIX, Clara Ceccarelli è stata brutalmente accoltellata al collo e all’addome da un uomo che è stato visto fuggire dal negozio. Al momento gli inquirenti indagano su più piste, non è chiaro se si sia trattato di un omicidio per rapina o un atto deliberato; al momento parte delle ricerche sono concentrate sull’ex compagno della donna.

L’aggressore, secondo quanto riferito da alcuni testimoni, sarebbe fuggito direzione via della Consolazione, per un breve tratto inseguito da alcune persone che però non sono riuscite a raggiungerlo; di lui al momento si sono perse le tracce. Sul caso indagano gli agenti della Squadra Mobile.

Quello di Clara Ceccarelli è l’ultimo di una lunga serie di femminicidi che si sono tragicamente resi protagonisti della cronaca italiana nelle ultime due settimane. Il più recente solo pochi giorni fa, a Pavia, una donna di 49 anni è stata strangolata dal compagno 28enne.

Approfondisci:

Omicidio di Ilenia Fabbri, il killer è stato ripreso da una telecamera: cosa c’è nel video

Omicidio-suicidio a Vicenza, 83enne uccide la moglie e si impicca: i corpi scoperti da un parente

Morte di Ilenia Fabbri, sotto scorta l’amica della figlia: è l’unica testimone dell’omicidio