Mihajlovic insieme alla moglie

Il Festival di Sanremo è alle porte, mancano infatti appena due settimane prima del kermesse condotta da Amadeus ed emergono sempre nuovi dettagli. Sappiamo già infatti della presenza di Zlatan Ibrahimovic, a lui si aggiungerà un altro grande della Serie A.

Sanremo 2021: Sinisa Mihajlovic sul palco dell’Ariston

Il Festival di Sanremo ospiterà l’attuale idolo dei tifosi del Milan, Zlatan Ibrahimovic, una decisione discussa ma ormai più che ufficiale. Non sarà solo però, al suo fianco ci sarà l’ex calciatore e ora allenatore del Bologna, Sinisa Mihajlovic. “Se vado a Sanremo? Sì ci vado, stamattina ho parlato con Amadeus: per fortuna non c’è pubblico, sennò io e Ibra che cantiamo sai che roba…“, ironizza l’ex calciatore.

L’accoppiata con il campione svedese sembra già divertirlo: “Io e Ibra saremo due zingari sul palco, non so cosa può succedere, sarà divertente, ma non so se cantiamo. Le due cose peggiori che so fare sono ballare e cantare, non so che schifo sarà, ma andiamo là e vediamo che succede“. Una certezza però sembra rassicurarlo: “So che Ibra anche a cantare non è bravo, a ballare un po’ meglio di me…“, riporta Adnkronos.

Sinisa Mihajlovic e il rapporto con la canzone italiana

Una canzone italiana che mi piace?

Io vagabondo… ce ne sono diverse“, ammette il calciatore. Nel suo repertorio però anche qualcosa di più recente: “Ma adoro anche i testi di Cremonini, Morandi, Ramazzotti, Antonacci, Venditti“. Dopo tanti anni in Italia, trascorsi sia da calciatore che da allenatore, ha imparato ad apprezzare moltissimo del Paese: “L’Italia è perfetta in tutto, mangiare, macchina, moda, musica, vi manca un po’ di coraggio ma avete tutto per il resto“, racconta l’allenatore. “A volte provo invidia a non essere italiano“, spiega in conclusione. Insomma, un bell’omaggio all’Italia da uno degli ex calciatori più amati e ora allenatore acclamato, e ora non resta che attendere di capire cosa accadrà sul palco del Festival di Sanremo.