frana il cimitero di camogli

Lasciano senza parole le immagini che arrivano dalla Liguria, precisamente da Camogli in provincia di Genova: una frana ha destabilizzato il terreno del cimitero sul mare, lasciando cadere a picco oltre 200 bare.

Frana nel mare parte del cimitero di Camogli

Le immagini arrivato direttamente dai Vigili del Fuoco che si stanno occupando in questi momenti oltre a valutare l’entità dei danni causati, di recuperare quante più bare possibili tra le oltre 200 precipitate a picco nel mare insieme alla frana. Secondo quanto al momento possibile passare al vaglio, sarebbe stata di fatto una frana a far cedere una larga porzione del cimitero di Camogli, in provincia di Genova.

Una frana avvenuta a picco sul mare e che ha trascinato insieme a pietre e detriti d’ogni genere anche le bare che prima erano sepolte nel terreno.

Oltre 200 bare precipitate in mare: in corso le operazioni di recupero

Al momento non è possibile verificare la causa del crollo, se dovuta a motivi naturali per cedimento o se comportata da cause terze ancora da notificare. Una scena che però ha lasciato increduli tutti, basiti di fronte ad un’inquietante mare costellato da bare galleggianti. Insieme alle mare sono scivolate in acqua anche due cappelle con tanto di salme al loro interno.

Secondo quanto emerso, la zona colpita dalla frana già in passato avrebbe attirato l’attenzione proprio in questi termini e da tempo si sarebbe trovata sotto osservazione in vista di lavori di consolidamento.

vigili del fuoco a camogli dopo la frana
La foto della frana pubblicata dai Vigili del Fuoco. Fonte: Twitter

In corso in questi momenti tutte le operazioni da parte dei Vigili del Fuoco che stanno tentando di recuperare le bare dall’acqua per trasferirle momentaneamente nel porto di Camogli. Un’operazione che però in questo momento sta risultando molto difficile alla luce di numerose bare che sarebbero rimaste incastrate negli scogli o nella terra ammassata a causa della frana.

Approfondisci