agnese landini chi e la moglie di matteo renzi

Agnese Landini è conosciuta per essere la moglie dell’ex premier Matteo Renzi. Appassionata di musica e letteratura, insegna in un liceo di Firenze. La coppia vive insieme ai 3 figli a Pontassieve, alle porte del capoluogo toscano. Ma chi è l’ex first lady? Tutto quello che c’è da sapere sulla sua vita.

Chi l’ex first lady Agnese Landini

Agnese Landini nasce a Firenze nel 1976, sotto il segno dello scorpione. Proviene da una famiglia dal forte stampo Cattolico e ha un fratello, Filippo, che è diventato prete. Laureata in Letteratura italiana moderna e contemporanea prende successivamente l’abilitazione per insegnare.

Anche lei, come molti altri docenti italiani, ha vissuto per anni con contratti precari insegnando italiano, latino e storia. Fino al 2018, quando entra ufficialmente di ruolo. Nel tempo libero, si dedica a tanti hobby diversi: musica classica, lirica, lettura e corsa. Un appuntamento fisso nella sua agenda è quello del Maggio musicale fiorentino, a cui non vuole mai mancare. Come la sua famiglia d’origine, la Landini nell’adolescenza era cattolica praticante, frequentava la parrocchia e ha rivestito per un po’ i panni di scout nell’Associazione delle guide e scout cattolici d’Italia (AGESCI).

È proprio durante questa avventura che conosce il suo futuro marito Matteo Renzi.

Il matrimonio con Renzi e i 3 figli

Nel 1999 i due convolano a nozze: sono giovanissimi, nemmeno 25enn. All’epoca erano entrambi agli inizi di una lunga carriera: lei da insegnante e lui da politico: prima sindaco di Firenze, poi Primo Ministro Italiano. I due insieme hanno avuto tre figli: due maschi Francesco ed Emanuele e una femmina, Ester. Per l’indaffarato lavoro del consorte la coppia ha viaggiato molto, incontrando persone da tutto il mondo. Ricordiamo nel 2016 la suggestiva cena con Barack e Michelle Obama, l’ultima prima che l’ex Presidente dell’USA venisse sostituito dal suo successore Trump.

Una vita riservata a Pontassieve

Ma alla fama Agnese ha sempre preferito la riservatezza della propria casa a Pontassieve, alle porte di Firenze. Infatti, anche durante la carriera da Primo Ministro del coniuge, ha deciso di non seguirlo a Roma. È rimasta con i suoi figli nella loro abitazione, rifiutando di soggiornare nel maestoso Palazzo Chigi. Insomma, soprattutto per il bene dei figli, l’ex first lady ha sempre tentato di condurre una vita pressoché normale, al riparo da occhi troppo curiosi ed indiscreti.