automobili

Il noleggio auto a lungo termine permette di fare un contratto per ottenere un’automobile corrispondendo un canone mensile unico che comprende sia la quota noleggio sia quella gestionale.

Oggi sono sempre più coloro che preferiscono avere un’automobile con il noleggio a lungo termine, piuttosto che con altri metodi come il leasing o l’acquisto diretto. Il motivo è dato da una serie di vantaggi sul piano operativo, economico e gestionale, che sono riservati non solo a chi ha una P.IVA ma anche ai privati.

Vediamo insieme i vantaggi del noleggio lungo termine in questa guida dedicata.

I principali vantaggi del noleggio auto a lungo termine

Come abbiamo accennato ci sono diversi vantaggi da considerare nel noleggio dell’auto a lungo termine che valgono sia per i clienti privati sia per i liberi professionisti, lavoratori autonomi e imprenditori.

Tra i principali vantaggi economici della formula long term troviamo:

  • Una rata unica che permette di sapere sempre a quanto ammonta la spesa mensile per l’auto
  • Non ci sono sorprese improvvise, i costi sono sempre predeterminati e fissi
  • Non c’è una maxi rata finale (come ad esempio succede nel leasing)
  • La svalutazione dell’auto non è un problema del sottoscrittore del contratto (come invece succede quando si compra l’automobile)
  • Al termine del contratto si può scegliere di restituirla o continuare a guidare la stessa auto, o cambiare il veicolo con uno nuovo.
  • Nella rata sono inclusi tutti i costi del noleggio, dell’assicurazione, tagliando, revisione, bollo auto, manutenzione ordinaria e straordinaria, carro attrezzi ecc…

Per quanto riguarda i vantaggi operativi invece non possiamo che citare:

  • Un’auto sempre in condizioni ottimali, e nel caso di problematiche pronta ad essere sostituita con una nuova senza costi aggiunti
  • Un ventaglio ampio di soluzioni di noleggio in base anche alle necessità del richiedente
  • Un consulente per risolvere problematiche burocratiche, come quando si fa un incidente e si deve compilare il CID

Infine, ci sono i vantaggi gestionali:

  • Una gestione fiscale dei pagamenti in modo chiaro e trasparente
  • Possibilità di richiedere un’auto di cortesia o di cambiare veicolo a fine contratto
  • Tutti i servizi di gestione dell’auto compresi all’interno della rata

Questi sono vantaggi condivisi sia per privati sia per chi detiene una Partita IVA, tutti i soggetti possono avere accesso a una rata unica che non presenta spese successive, ma si possono gestire i costi dell’auto in modo semplice e trasparente.

 

Le agevolazioni fiscali per il noleggio a lungo termine

I liberi professionisti, commercianti, imprenditori e in generale coloro che hanno una società e una P.IVA possono accedere anche ad altre agevolazioni fiscali che prevedono deduzioni e detrazioni specifiche per chi sceglie di noleggiare un’auto per un lungo periodo.

Nello specifico, come riportato dall’articolo 164 del TUIR, in tema di deducibilità è possibile portare in deduzione il 100% dei costi, nel momento in cui l’impresa impiega l’auto come bene strumentale.

Ossia nel momento in cui l’attività d’impresa non può essere seguita senza l’uso del veicolo noleggiato.

Le autovetture che invece sono utilizzate in modo promiscuo da professionisti e imprese prevedono una deducibilità del 20% fino a un costo massimo fiscalmente deducibile di 18.075,99 euro annui. Invece, gli agenti e rappresentanti di commercio possono accedere a una deduzione dell’80% dei costi, con un vincolo massimo di 25.822,84 euro. La deducibilità in questi due casi, dunque parte da un minimo di 723,04 euro all’anno e può raggiungere per i rappresentanti del commercio un massimo di 5.164,57 euro l’anno.

Infine, per coloro che scelgono di assegnare un’auto ad uso promiscuo a un dipendente la deduzione, senza limiti di spesa, è pari al 70%.

Oltre a poter dedurre i costi che sono connessi al canone finanziario del noleggio a lungo termine, e non al canone dei servizi ossia delle prestazioni accessorie, è possibile anche detrarre i costi dovuti a fronte dell’IVA.

In questo caso, i veicoli considerati come beni strumentali possono detrarre l’IVA al 100% mentre per quanto riguarda l’uso promiscuo, la detrazione dell’IVA è pari al 40% .