Cronaca dal Mondo

Intervista Harry e Meghan, razzismo nella Famiglia Reale: caos per le parole di Meghan a Oprah Winfrey

Harry e Meghan accusano casi di razzismo nella Famiglia Reale inglese: l'intervista a Oprah Winfrey crea il caos nel Regno Unito, le parole di Meghan Markle sul figlio Archie
harry e meghan intervista a oprah winfrey

La tanto attesa intervista del Principe Harry e Meghan Markle a Oprah Winfrey ha scatenato un vero e proprio terremoto nel paese anglosassone e non solo. Stanno facendo il giro del mondo le rivelazioni della Duchessa di Sussex alla popolare conduttrice americana: si parla di razzismo all’interno dell’ambiente reale inglese, uno dei motivi alla base del loro addio.

Harry e Meghan intervistati da Oprah Winfrey

Continua a far discutere l’addio alla Famiglia Reale di Harry, figlio del Principe Carlo e di Diana Spencer, e dell’americana Meghan Markle.

Nel corso dello scorso anno i due hanno preso la decisione di rinunciare ai titoli reali e di iniziare una vita “in proprio” lontani da Buckingham Palace, motivando la decisione dicendo che “non avevamo scelta“. Nelle scorse ore è andata in onda sulla CBS l’intervista che Harry e Meghan hanno rilasciato a Oprah Winfrey. CBS che, secondo le fonti, avrebbe pagato tra i 7 e i 9 milioni di dollari per assicurarsela.

In questa, sono emerse numerose rivelazioni scottanti e che stanno riempiendo le pagine dei tabloid inglesi, che ora chiedono “la testa” di Meghan e che ai due vengano tolti tutti i titoli (già dallo scorso anno non sono più ufficialmente Altezze Reali).

Su tutte, stanno facendo scandalo le accuse di razzismo nella Famiglia Reale: al tempo della nascita di Archie, figlio di Harry e Meghan, ci sarebbero state preoccupazioni sul colore della sua pelle.

Meghan Markle denuncia razzismo contro Archie

Il passaggio che sta riempiendo le prime pagine dei principali tabloid, ora alla caccia del presunto responsabile, riguarda una conversazione tra Meghan e qualcuno a Corte. Non viene specificato nel dettaglio se si tratti di un membro della Famiglia Reale o della Corte, ma lo stesso Harry ha poi sottolineato a Oprah che non si tratta della Regina Elisabetta o del Principe Filippo.

Qualcuno, però, avrebbe sollevato una questione prima della nascita di Archie. “Nei mesi in cui ero incinta del mio primo bambino ci dissero che non gli sarebbe spettato nessun titolo né gli sarebbe stata garantita la sicurezza” le parole di Meghan, che poi ha continuato: “C’erano anche preoccupazioni e conversazioni su quanto sarebbe stata scura la sua pelle quando fosse nato” (ndr, Meghan Markle è per metà afro-americana).

La reazione di Oprah, da decenni volto della battaglia contro il razzismo negli Stati Uniti, è di puro shock. La stessa ha poi cercato di saperne di più su chi fosse stato a dire quelle cose, ma Meghan ha evitato di rivelarlo: “Penso che sarebbe un danno troppo grande per loro“.

Harry e Megha, chi è il razzista nella Famiglia Reale?

È la domanda che si stanno ponendo in queste ore i tabloid inglesi. Il Mirror sottolinea che dovrebbe trattarsi di qualcuno non troppo ai margini della Famiglia Reale, perchè la conversazione con Meghan, ha detto nell’intervista, riguardava anche il fatto che non volessero concedere il titolo di Principe o Principessa al primo figlio di Harry e Meghan.

È qualcuno di più potente e più vicino alla Corona di Harry – scrive il tabloid, che cita poi il parere di un corrispondente secondo cui – Le uniche possibilità possono essere il fratello di Harry, suo padre e le mogli“.

Intervista a Oprah: Meghan svela le idee di suicidio

L’addio alla Famiglia Reale è stata motivata dai due con il senso di oppressione che hanno vissuto: “Mi sentii disperatamente sola e abbandonata“, ha rivelato Meghan. La stessa, ha confessato di aver avuto pensieri suicidi: “È stato spaventoso.

Non sapevo neanche a chi chiedere aiuto. Nel cuore della notte avevo questi pensieri spaventosi. Non sapevo più chi fossi” dice in un passaggio dell’intervista.

Una situazione che non è nuova per i reali inglesi. Lo stesso Harry ha infatti dichiarato che “Non potevo permettere alla Storia di ripetersi“, riferendosi alla storia vissuta da sua madre, la compianta Diana Spencer. Nel Regno Unito ora si interrogano su quale sarà la reazione della Corona, per un’intervista destinata a fare la Storia, proprio come capitato a quella di Diana del 1995.

Approfondisci

Potrebbe interessarti