Fabrizio Frizzi

La forza di Fabrizio Frizzi la si vede ancora oggi, a 3 anni dalla morte. Nessuno ha dimenticato il conduttore Rai che entrava in punta di piedi, sempre sorridente, nelle case degli italiani. Fabrizio Frizzi è morto nella notte tra il 25 e il 26 marzo 2018, a soli 60 anni, all’ospedale Sant’Andrea di Roma dopo una emorragia cerebrale. Gli amici e colleghi lo ricordano commossi da anni, da Carlo Conti ad Antonella Clerici, passando da Amadeus. Nessuno, nemmeno il pubblico che lo seguiva da dietro lo schermo, ha dimenticato il suo garbo e l’attenzione ai dettagli, allo spettatore, alle persone in studio.

Fabrizio Frizzi: gli esordi in tv

Fabrizio Frizzi inizia in radio, come molti altri suoi colleghi, per poi approdare ad alcune televisioni private. La svolta arriva con la trasmissione Il Barattolo, erano gli anni ’80, e Frizzi faceva l’inviato. La tv per ragazzi lo lancia nel mondo della Tv. Scommettiamo cheLuna ParkCominciamo bene sono solo alcuni dei primi successi. Poi arriva Miss Italia di cui è stato lo storico conduttore. Poi I fatti vostri e I soliti ignoti, dove qualche giorno fa è stato ricordato proprio da Amadeus.

Fabrizio Frizzi e la solidarietà

Anche in televisione Frizzi non faceva il semplice conduttore, ma ha scelto le sue battaglie.

 Dal 2005 al 2016 ha guidato la maratona benefica Telethon ed è stato anche il volto della Partita del cuore. Il pubblico aveva condiviso con lui il racconto che lo aveva visto protagonista di quanto la donazione fosse importante: “All’epoca il mio midollo risultò compatibile con quello di una bimba le cui condizioni erano preoccupanti. Ricordo di essere uscito dall’ospedale e di aver subito condotto la Partita del cuore di quell’anno. Sei anni dopo, la più bella sorpresa della mia vita. Ero ancora al timone della Partita del cuore, stava finendo la diretta e già scorrevano i titoli di coda, quando una ragazzina mi corse incontro per abbracciarmi.

Capii subito che si trattava di Valeria, la bimba alla quale avevo donato il midollo e che era venuta a salutarmi dicendomi di essere la mia sorellina“, aveva raccontato.

Fabrizio Frizzi: il malore e gli amici

Poi arriva l’Eredità, quando raccoglie il testimone lasciato dall’amico Carlo Conti. Ad ottobre il conduttore è stato colpito da un’ischemia mentre registrava proprio una puntata del nuovo programma. Vengono poi il ricovero e la paura per la sua salute. Dopo diverso tempo torna in televisione, tra lacrime e felicità, in trasmissione da Antonella Clerici proprio insieme all’amico Carlo Conti.

Fabrizio Frizzi e l’amore: Carlotta Mantovan

Prima l’amore con Rita Dalla Chiesa: i due si sono sposati nel 1992 e il loro amore è durato 15 anni. Poi, nel 1998, la separazione, ma tra i due era rimasta una amicizia vera. Poi il grande amore con Carlotta Mantovan, scoppiato a Miss Italia, a cui la giornalista aveva partecipato. Insieme hanno avuto una figlia, Stella, e anche il matrimonio.