rocco siffredi allsessuali

Rocco Siffredi, il divo del porno italiano è tornato sulla bocca di tutti. L’attore, riconosciuto a livello internazionale, ha infatti rilasciato una serie di interviste per l’uscita del suo libro, rivelando numerosi dettagli su quella che pensa sia la sessualità del futuro. Per Siffredi, a breve i giovani di oggi si lasceranno alle spalle definizioni come bisessuale, perché saremo tutti Allsessuali.

Rocco Siffredi, lezioni di sesso dal divo dell’hard

Da oltre trent’anni non c’è persona, dall’adolescenza in poi, che non conosca il nome di Rocco Siffredi: l’attore, regista e produttore è icona internazionale del cinema hard, premiato più e più volte agli Oscar del porno, gli Avn Awards.

In uscita ora c’è il primo libro che riassume tutta la sua conoscenza sessuale pluri-decennale: si intitola Rocco Siffredi Sex Lessons e dai primi passaggi riportati promette di essere una lettura decisamente interessante.

Numerose fonti stanno infatti condividendo uno dei passaggi contenuti nel libro, dove Siffredi analizza il possibile futuro della sessualità: “Sono convinto di una cosa, per le nuove generazioni l’eterosessualità non vorrà dire più nulla” ha dichiarato. Poi ha aggiunto: “Sono stato anche con gli uomini, ho provato tutto.

Anche rapporti omosessuali. Ma non è questa la cosa brutta, figuriamoci“. Questo perché: “Bisessuali secondo me non vuol dire nulla, in futuro saremo tutti Allsessuali“.

Rocco Siffredi: “Saremo tutti Allsessuali“, cosa vuol dire

In un’epoca dominata da numerose sigle che descrivono diverse identità sessuali – lesbiche, gay, bisessuali, transgender, queer, intersessuali, asessuali, pansessuali e via dicendo – Rocco Siffredi ha aggiunto un nuovo termine al vocabolario sessuale: cosa intende dire? Dal passaggio riportato, l’attore ritiene che “Le donne si organizzano da sole e vedono molti film con sole femmine, e il machismo è finito.

Lo penso soprattutto dei ragazzi più giovani: decidono di andare con chi vogliono, a prescindere da quello che hanno sotto i vestiti“.

La fluidità sessuale, concetto in voga soprattutto in questi anni e che non inficia assolutamente le personali scelte di ciascuno, sarà la chiave anche per il futuro sesso, secondo uno dei suoi più massimi esperti.

Rocco Siffredi su sesso e la rivelazione del figlio: “Mi ha sconvolto

Come è nato il libro Sex Lessons? Rocco Siffredi lo ha di recente raccontato durante un’intervista a Vanity Fair.

L’editore ha notato i video che facevo su YouTube per rispondere alle tantissime domande che mi fanno in materia di sesso e mi ha chiesto di trasformarli in un libro” ha spiegato. Lo ha fatto però specificando di essere un sessuologo: “Il mio approccio è il consiglio del fratello maggiore. Conosco così bene il mondo del porno che posso trovare le differenze con la vita vera, anche perché sono un uomo sposato, padre di due figli, vedo il tema da punti di vista diversi“.

Due aspetti della vita che hanno coinvolto anche il figlio Lorenzo, con cui vive a Budapest. Nel libro viene svelato come il figlio abbia imparato il sesso non dal porno, ma con un metodo più pratico: “Mi ha sconvolto perché non pensavo possibile esistesse qualcuno che potesse fare a meno del porno.

Ma ci sta: essendo mio figlio, è normale che abbia un approccio distaccato“.

La moglie di Rocco Siffredi: “Tu sei scemo

Nel corso dell’intervista, Siffredi ha sottolineato come con l’andare della relazione la passione possa venire meno e che quindi “sulla monogamia la novità a un certo punto vince sempre“. Un consiglio che però non sembra essere visto bene dalla moglie Rózsa, anch’essa attrice hard ma “all’antica”.

Di lei Siffredi ha raccontato: “Ho anche provato a portarla in un locale per fare una cosa a tre. Mi ha detto: ‘Ma tu sei scemo!‘. È il mio opposto, forse per questo stiamo insieme da 27 anni“.

La stessa donna, ha rivelato, è stata responsabile dell’educazione sessuale di Lorenzo e Leonardo: “La ringrazierò sempre. Io ero troppo imbarazzato per via del lavoro che facevo, che loro hanno sempre saputo sin da bambini“.

Addio al porno da attore per Rocco Siffredi?

A Vanity Fair, la celebrità del porno ha inoltre fatto intendere un suo addio alle scene, quantomeno in veste di attore. “Da quest’anno non ho più girato: se fosse per me non mi fermerei mai, ma il fisico non è più quello dei vent’anni, e magari una ragazza gira con te perché sei Rocco Siffredi ma ha davanti un sessantenne. Non è il caso“. Ora, è in cerca di un equilibrio, che l’ha portato a girare una serie da 8 episodi, ma senza mai recitarvi. In futuro, forse, un futuro da scrittore di genere? Molto dipenderà da quanti prenderanno lezioni dal Professor Siffredi.

Approfondisci

Rocco Siffredi a nudo sulla sua vita privata: dalla carriera nel mondo a luci rosse alla morte del fratello Claudio