Programmi TV

Serena Marchese: i momenti bui della ballerina di Amici di Maria De Filippi. “Dicevano che ero obesa”

Serena spiega a Maria De Filippi il motivo delle sue costanti insicurezze e rivela un passato decisamente complesso. Durante i suoi studi in una scuola di danza infatti, la ballerina è stata vittima di bullismo ed è arrivata a smettere di mangiare. Ancora oggi, non riesce a guardare il riflesso del suo viso nello specchio
Serena Amici

Serena Marchese è una delle ballerine di Amici 20 ancora in gara. La 21enne siciliana nutre una grande passione per la danza, tuttavia proprio alcuni episodi legati a questa disciplina l’hanno fatta soffrire molto in passato. Dopo essere stata vittima di bullismo, Serena si sente ancora molto insicura e parlando con Maria De Filippi ha rivelato l’esistenza di ferite ancora aperte.

Serena Marchese e il giudizio di Raimondo Todaro

Due settimane fa, Serena e le altre ballerine della scuola si sono dovute esibire di fronte a Raimondo Todaro, chiamato eccezionalmente a giudicare le loro performance.

Al termine della sua coreografia, la ragazza ha ricevuto un commento non troppo semplice da accettare per lei. “Quello che mi arriva di Serena– ha osservato il ballerino- è tanta insicurezza.

“È come se ci fosse qualcosa che ti frenasse– ha continuato lui- tu quando balli ti devi sentire libera, ti devi sfogare, fregatene dell’opinione degli altri, per arrivare agli altri devi arrivare prima a te stessa”. La ballerina non è riuscita a rispondere a Todaro, limitandosi ad annuire in silenzio pensierosa.

Serena Marchese parla a Maria De Filippi delle sue insicurezze

Qualche giorno dopo l’esibizione di fronte al ballerino di Ballando con le stelle, Maria De Filippi ha cercato di comprendere cosa si celi dietro al “blocco” di cui lui ha parlato, domandandolo proprio a Serena. “Da che parte?” le ha domandato la conduttrice. “Non lo so Maria, ho paura sempre di non piacere e questa cosa mi fa dare un po’ meno” ha risposto vaga la ragazza. Volendo comprendere fino in fondo le sue insicurezze, la De Filippi le ha domandato su cosa si bassassero queste incertezze.

“Non lo so, ho sempre questa paura di non essere accettata, che posso risultare ridicola, oppure che gli altri magari pensino ‘Ma che sta facendo?’” ha spiegato Serena, affermando di provare sempre questa sensazione, nella danza e nella vita. “Tante volte mi capita di entrare in casetta e di non guardare diritto negli occhi anche i miei stessi compagni, è una cosa che mi porto da tanto tempo in realtà, per cose passate, che sì sono passate, però è un processo un po’ lungo”.

Serena Marchese e le minacce in accademia

Il passato delle sue difficoltà sarebbe legato proprio al suo più grande amore: la danza.

Serena Marchese ha raccontato di aver iniziato a soli 2 anni e mezzo a ballare. Diventata più grande, la ballerina ha poi fatto il suo ingresso presso in una importante accademia, dove ha studiato per 3 anni. Il suo allontanamento da questa prestigiosa accademia tuttavia sarebbe stato causato da alcuni episodi particolarmente gravi. “A scuola c’era chi mi minacciava– ha ammesso infatti Serena- mi faceva trovare le robe rotte che magari prestavo, a danza mi continuavano a dire che ero obesa, che avevo le cosce grosse, che non ero una ballerina.

Proprio questi continui insulti e commenti negativi sul suo aspetto fisico l’avrebbero portata a pensare di rinunciare al cibo, provocandole grandi problemi di salute.

Non mangiavo più o se mangiavo andavo in bagno e buttavo tutto… contavo proprio le pennette… se erano 27 pennette erano troppe per me”. “Questo perché ti avevano detto che avevi le cosce grosse?” le ha domandato la De Filippi, “Sì – ha continuato lei – pesavo proprio 26 pennette integrali e il tonno lo mettevo senza olio, il pomodoro senza olio, senza sale, senza niente”.

Il ritorno a casa di Serena Marchese e l’aiuto dell’insegnante di sempre

Quella dell’accademia di danza non si è rivelata per Serena una buona occasione di crescita professionale e personale.

Solo decidendo di allontanarsi a quel mondo infatti, la ragazza ha ritrovato la sua strada. “Fortunatamente poi ho lasciato tutto, sono tornata giù e la mia insegnante, che è anche una psicologa mi ha preso, mi ha detto ‘Va bene, inizia a fare di nuovo le lezioni con me’”.

Il ritorno alla normalità però è stato tutt’altro che semplice per la ballerina: “Entravo in sala e le nostre lezioni duravano dieci minuti contati perché io entravo in sala, mi guardavo allo specchio e iniziavo a piangere. Proprio grazie all’aiuto dell’insegnante però, Serena è riuscita a continuare il suo percorso nel mondo della danza. “Lei mi diceva ‘Stai tranquilla, domani alla stessa ora torniamo qua e continuiamo’– ha ricordato- e così man mano, piano piano ho cercato di riprendere il mio fisico.

Il consiglio di Maria De Filippi a Serena Marchese

Serena Marchese ha ammesso di essere riuscita a ritrovare anche un minimo di autostima, “almeno per guardarmi allo specchio”, tuttavia vi sarebbero ancora importanti problemi da risolvere. La ballerina ha infatti aggiunto di non riuscire a guardare il suo stesso volto. “Sai che spesso tu tieni la testa bassa Sere?” le ha fatto notare Maria, ricordandole che tutte le volte che parla la sua testa è sempre rivolta verso il pavimento. “Questo l’ho visto sempre e mi dicevo ‘Chissà perché?’, adesso inizio a capire” ha aggiunto la donna. Bisogna iniziare a tirarla un pochettino su, un po’ il mento, un pizzico” le ha suggerito con voce incoraggiante la De Filippi.

Potrebbe interessarti