stefano de martino auto danneggiata

Brutta sorpresa per il ballerino e conduttore Stefano De Martino, la cui auto è stata danneggiata. Tutto è successo presumibilmente a causa dei festeggiamenti dei tifosi dell’Inter dopo la vittoria Scudetto arrivata nella giornata di ieri. Una folla di persone si è riversata per tutte le strade ed è scoppiata una polemica che non ha riguardato solo De Martino, ma anche altri vip e le sfere politiche.

Auto danneggiata per Stefano De Martino: la foto

Non un periodo magnifico per Stefano De Martino. Dopo gli attacchi ricevuti ad Amici 20, ora l’ex di Belen Rodriguez se la deve vedere con alcuni danni materiali alla sua auto.

La denuncia l’ha fatta direttamente lui sul suo profilo Instagram, dove ha pubblicato una storia per mostrare il danno subito. Specchietto dell’auto distrutto per Stefano De Martino, che in una mesta didascalia usa il sarcasmo per commentare la vicenda: “Il mio specchietto evidentemente intralciava i festeggiamenti“.

Il riferimento è alla folla – almeno 30.000 persone secondo quanto riportato da Rai News – che è scesa in strada a Milano per festeggiare lo Scudetto dell’Inter. Un evento arrivato dopo 11 anni di attesa, ma anche nel momento peggiore possibile. Le immagini di queste ore mostrano, oltre ad assembramenti senza mascherina, strade inondate di rifiuti e vetri.

Sembra ci siano stati anche alcuni atti vandalici, come testimoniato da De Martino: impossibile stabilire però se sia stato un gesto volontario o un’incidente.

danni all'auto per stefano de martino
Stefano De Martino mostra i danni all’auto

Scudetto Inter, Filippo Magnini insultato sui social

Stefano De Martino non è l’unico vip di Milano rimasto a suo modo coinvolto nei festeggiamenti interisti. Se lui è stato vittima, Filippo Magnini ne è stato invece complice. La pensano così i follower del nuotatore, che l’hanno attaccato dopo alcune foto in cui Magnini si mostrava in una affollatissima Piazza Duomo.

Con mascherina, ma poco conta: “Vergogna“, “Sei caduto veramente in basso“, “Non dai il buon esempio” solo alcuni dei commenti comparsi sotto le foto, prima che venissero poi cancellate.

Scudetto Inter, esplode la polemica politica

Lo specchietto di Stefano De Martino è solo la punta (rotta) dell’iceberg che sta colpendo Milano dopo le scene di ieri. Come era prevedibile, è iniziato il botta e risposta politico. Per il Sindaco di Milano la situazione “poteva essere prevista” e quindi evitata, ma il prefetto ha ribattuto che chiudere Piazza Duomo sarebbe stato ancora peggio.

Sala non poteva far entrare 20.000 tifosi in uno stadio che ne contiene 80.000, invece di tacere e scappare?” ha invece tuonato Salvini, ma il primo cittadino milanese ha risposto picche. Il pericolo ora è una risalita dei contagi a causa dei massicci assembramenti e, di conseguenza, un possibile ritorno in zona arancione o rossa: a quel punto, l’auto danneggiata di Stefano De Martino sembrerà ben poca roba.