Raffaella Mennoia contro spoiler e anticipazioni su Amici

Raffaella Mennoia ha affidato a una serie di Instagram Stories uno sfogo contro le anticipazioni di Amici 20, rispondendo a chi le avrebbe chiesto conto degli spoiler sulla semifinale e i finalisti del talent. La storia autrice dei programmi di Maria De Filippi ha detto la sua sull’argomento.

Raffaella Mennoia contro le anticipazioni: “Non partono da noi

Ci tengo a rispondere a tutte le persone che mi chiedono perché mettiamo le anticipazioni, perché escono anticipazioni, adesso, nello specifico, su Amici, su quelli che saranno i 3 finalisti. Però non dovete chiederlo a noi, ma a quei geni che puntualmente mettono le anticipazioni per far salire le loro pagine Instagram e i loro social a discapito del lavoro di tutti“.

È un passaggio dello sfogo di Raffaella Mennoia via Instagram, affidato a una serie di video tra le sue Stories. L’autrice televisiva ha proseguito così nella sua risposta al pubblico: “Quindi, che vi dico? Non guardate i social? È impossibile. Non so come aiutarvi… insultate chi pubblica le anticipazioni, mi sembra una cosa corretta, che si può fare. Tanto è diventato tutto abbastanza lecito, tutto abbastanza… chi se ne frega se ‘sti cretini hanno lavorato e ci tengono…“.

Amici 20, Raffaella Mennoia risponde sulle anticipazioni

Raffaella Mennoia ha sottolineato che gli interrogativi del pubblico sulla pubblicazione delle anticipazioni non devono essere rivolti a chi lavora alla trasmissione: “Non ve la dovete prendere con noi, perché non partono da noi“.

L’autrice ha poi proseguito: “Iniziate a insultare le pagine che pubblicano le anticipazioni, può essere un modo. Provate. Anzi, mi viene in mente una cosa: se mi segnalate un po’ di pagine che vengono seguite proprio perché mettono le anticipazioni, se magari qualche addetto ai lavori ci indica qualche cifra di quanto queste pagine a fine mese si portano in tasca, magari voi, sapendo che tutto questo non viene fatto per la passione per il programma, ma per un tornaconto proprio economico, magari non le seguite più quelle pagine.

Può essere un’idea? Aspetto anche dei vostri consigli. Ciao“.