concorso pubblico tempo indeterminato

Al via al concorso per 155 posti a tempo indeterminato presso la Regione Emilia-Romagna. Il bando è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.37 del 11/05/2021 e riguarda la ricerca di tre figure professionali: quella dei tecnici agro-forestali, degli assistenti amministrativo-contabili e dei tecnici progettisti.

Concorso: i requisiti

Ecco quali sono i requisiti richiesti dai candidati: 

  • Cittadinanza europea o extraeuropea;
  • Non avere condanne penali definitive per i reati contro la Pubblica Amministrazione;
  • Non essere stato licenziato per motivi disciplinari da una Pubblica Amministrazione;
  • Aver raggiunto la maggiore età e non aver raggiunto il limite massimo previsto per il collocamento a riposo d’ufficio;
  • idoneità fisica allo svolgimento delle funzioni inerenti l’impiego;
  • Per i candidati che non abbiano cittadinanza italiana, godimento dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o di provenienza e adeguata conoscenza della lingua italiana;
  • Per i candidati degli Stati non appartenenti all’Unione Europea, essere in regola con le vigenti norme in materia di soggiorno nel territorio italiano;
  • diploma di scuola secondaria di secondo grado (diploma di maturità). Nella domanda di candidatura dovrà essere selezionata la tipologia del percorso (liceale, tecnico, professionale, magistrale, artistico) e specificato il titolo conseguito.

Ai candidati sarà proposto un contratto a tempo indeterminato. Le domande possono essere presentate entro il 11/06/2021.

Concorso: come presentare domanda

I candidati devono presentare domanda tramite il portale e-Recruiting della Regione Emilia-Romagna, seguendo le istruzioni di compilazione delle domande nell’apposita “Guida alla compilazione della domanda”.

L’accesso al portale e-Recruiting avviene attraverso il Sistema Pubblico di Identità Digitale.

Le credenziali SPID vanno richieste con adeguato anticipo rispetto ai termini previsti per la presentazione della candidatura, riducendo il rischio di non riuscire ad ottenere le credenziali in tempo.

Concorso: i dettagli sulle prove

Per quanto riguarda la prova scritta, potrà prevedere lo svolgimento di una delle seguenti prove oppure una combinazione delle stesse:

  • prova scritta con contenuto teorico, anche in forma di domande a riposta sintetica aperta, combinata eventualmente a quesiti a risposta chiusa;
  • prova pratico-attitudinale.

La prova orale invece prevederà l’approfondimento delle conoscenze sulle materie affrontate nella prova scritta, oltre alla verifica delle capacità di risoluzione dei problemi, elaborazione di soluzioni nell’ambito delle proprie competenze lavorative e inserimento proficuo nell’organizzazione regionale.