Zucchero, chi è Adelmo Fornaciari: la depressione e la sua vita in Lunigiana con Francesca Mozer

Eccentrico, travolgente, amatissimo anche all’estero, Zucchero è in Italia il re indiscusso del blues. La sua musica si colora di tinte soul, gospel, rock e fa ben presto il giro del mondo. Fa ballare, sognare e riflettere intere generazioni. Negli anni grandi artisti si sono affiancati a lui: Sting, Eric Clapton, Bono degli U2 sono suoi amici.

Ma chi è nel privato Adelmo Fornaciari?

Adelmo Fornaciari in arte Zucchero: il sogno di diventare veterinario

La sua è una vita piena e interessante a partire dal nome d’arte, dietro il quale si cela la maestra delle elementari che lo aveva soprannominato proprio così, “Zucchero”.

Nato a Ronconesi (Reggio Emilia) nel 1955, Zucchero compirà 66 anni a settembre. La musica è sempre stata la sua fedele compagna: a soli 15 anni aveva già dato vita alle sue prime band. Ma prima di cantare, ha fatto anche altro. In un’intervista rilasciata a Le Iene, l’artista emiliano, spiega: “Quando andavo alle scuole elementari facevo il tornitore, poi trasportavo le spese con la bicicletta con i due cesti, poi quando mi iscrissi all’università per fare veterinaria ho dovuto scegliere se vivere di musica o fare il veterinario. Grazie a Dio ho deciso di continuare a cercare di vivere con la musica”.

Zucchero, oltre ad essere l’unico cantante italiano ad aver vissuto Woodstock, ha una straordinaria collezione di cappelli. Sono sempre presenti nei suoi outfit e ne possiede più di 300.

La fine dell’amore: Zucchero e la depressione

Il cantautore si è sposato due volte. Il primo matrimonio è con Angela Figliè, dalla quale ha due figlie, Alice (1981) e Irene (1984). Il loro amore naufraga ben presto e Zucchero sprofonda in una buia e drammatica depressione dalla quale esce proprio grazie alla musica. In un’intervista per Vanity Fair, dichiara: “Contro la mia depressione il blues ha aiutato, mi ha salvato la vita dopo la separazione da mia moglie.

È stata durissima, prendevo farmaci, sei mesi di Prozac, non uscivo di casa se non strettamente necessario”.

A divorare il loro amore è stata la gelosia, la giovane età di entrambi e la mancanza di denaro, come spiega sempre su Vanity Fair: “Noi ci siamo sposati giovanissimi e questo spiega quasi tutto. Non avevamo soldi, arrivavo tardi a casa, raschiavo il buio, era un massacro. Eppure io avrei sopportato, non avrei mai sciolto la famiglia”.

Zucchero e la serenità ritrovata con Francesca Mozer

Di tutt’altra natura il suo secondo matrimonio con Francesca Mozer, al suo fianco ormai da 30 anni.

Di lei Zucchero ama l’equilibrio e il suo non essere invadente. “Stiamo insieme da tanti anni – dice di lei Zucchero nell’intervista – parla cinque lingue, le piace seguirmi quando le chiedo di seguirmi e mi lascia libero quando ho bisogno di essere lasciato libero”. Libertà e rispetto, qualità fondamentali di un matrimonio vissuto nella tranquillità della Lunigiana. I due vivono in una vera e propria fattoria, dove producono in autonomia il cibo che mangiano: frutta e verdura a km 0, ma anche mucche, pecore e un allevamento di trote.

Dal loro amore è nato Adelmo Blue, 22 anni, aspirante attore.