Concorso a Genova: 62 posti a tempo indeterminato. Qual è il profilo ricercato e come presentare domanda

Nuovo bando di concorso per 62 posti a tempo indeterminato presso il Comune di Genova. L’annuncio è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale n.38 del 14/05/2021. La figura ricercata è quella di Funzionario tecnico.

Concorso a Genova: i requisiti per presentare domanda

Per candidarsi, è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • Diploma di Laurea in: Ingegneria edile – architettura, Ingegneria civile, Ingegneria edile Architettura;
  • Laurea Magistrale o specialistica conseguita con il nuovo ordinamento in: Ingegneria edile – architettura, Ingegneria civile, Architettura;
  • Abilitazione all’esercizio della professione.
  • Cittadinanza europea.

Concorso: come fare domanda

Per candidarsi, la domanda di partecipazione alla selezione dovrà essere presentata esclusivamente per via telematica collegandosi alla pagina web che verrà indicata nel sito internet del Comune di Genova.

Il termine ultimo per presentare domanda è il 31/05/2021.

Concorso: prove d’esame anche a distanza

Le prove consisteranno in una prova scritta ed una orale. Potranno anche svolgersi in modalità telematica da remoto, per cui sarà necessario essere in possesso di:

  • un computer, fisso o portatile, che abbia attivo solo il browser Google Chrome e abbia installato Windows 7 (o versioni successive) o MacOS X 10.13 (o versioni successive);
  • una connessione alla rete internet stabile, con una banda minima di 1 Mbps (in upload) e 1.5 Mbps (in download);
  • in alternativa al computer, uno smartphone o tablet con sistema operativo iOS 8.0 (o versioni successive) o Android 5.0 (o versioni successive).

Concorso: i dettagli sulle prove d’esame

La prova scritta consisterà nella risoluzione di quesiti a risposta multipla e conterrà quesiti volti a verificare le conoscenze delle seguenti materie:

  • Normativa vigente in materia di appalti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture;
  • Concetti generali inerenti alla contabilità dei lavori pubblici, computi metrici estimativi, analisi dei prezzi;
  • Concetti generali relativi alle norme tecniche sulle costruzioni;
  • Problematiche relative alla manutenzione, all’adeguamento e al recupero di edifici esistenti nonché alla progettazione di edifici pubblici di interesse comunale;
  • Elementi normativi in materia di abbattimento delle barriere architettoniche;
  • Elementi di legislazione edilizia e urbanistica;
  • Elementi di legislazione in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro, con particolare riferimento alla sicurezza nei cantieri temporanei o mobili.

Vi sarà inoltre un test di tipo psico-attitudinale (linguistici, matematico-aritmetici, deduttivi).

La prova orale, oltre che sulle materie oggetto della prova scritta, verterà su:

  • Ordinamento degli Enti Locali;
  • Normativa in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi;
  • Anticorruzione e trasparenza;
  • Elementi in materia di rapporto di lavoro alle dipendenze delle pubbliche Amministrazioni
  • Reati contro la Pubblica Amministrazione;
  • Codice di comportamento dei dipendenti pubblici;
  • Nozioni sul Regolamento sull’Ordinamento degli Uffici e dei Servizi del Comune di Genova.

Nel corso della prova orale verrà accertata la conoscenza della lingua inglese. Potranno essere valutate le attitudini, le competenze concettuali e metodologiche dei candidati rispetto al ruolo da parte di un esperto in psicologia del lavoro.

In data 3 giugno 2021 sarà pubblicata sul sito internet dell’Ente una prima comunicazione ai candidati.