Non c'è campo

Non c’è campo è un film che tratta la dipendenza dagli smartphone nell’universo dei giovanissimi nostrani. L’interessante spunto è stato colto dal suo ideatore e regista Federico Moccia, da sempre noto per la vicinanza alle tematiche dei più giovani che mette dentro ai suoi libri ed ai suoi film. La trama ed il cast che vede Vanessa Incontrada nei panni di una professoressa alle prese con la sua classe di liceo.

Non c’è campo: il cast del film in onda su Rai2 la sera di mercoledì 19 maggio 2021

Non c’è campo è un film del 2017 diretto da Federico Moccia, scrittore e sceneggiatore italiano passato spesso alla regia dei suoi soggetti che lo hanno reso famoso tra i giovanissimi dei primi anni 2000.

Prima di riscuotere il successo presso il grande pubblico italiano aveva già partecipato come sceneggiatore di una sitcom di successo come I ragazzi della 3°C senza però riuscire a replicare quando si è messo dietro la macchina da presa. Le cose per lui cambiarono quando intorno ai primi anni del duemila il suo romanzo Tre metri sopra il cielo inizia ad avere una grande eco tra i licei romani prima e poi in quelli di tutta Italia.

Il cast del film vede svariati volti nuovi del cinema che interpretano tutti i giovani che compongono la classe di liceo protagonista del film.

Un nome degno di nota però è quello di Vanessa Incontrada, attrice e presentatrice spagnola che spesso si è dilettata anche al cinema.

Non c’è campo: la trama del film in onda su Rai2 mercoledì 19 maggio 2021

Laura Basile, interpretata da Vanessa Incontrada, è una professoressa che insegna in un liceo alle prese con l’organizzazione di una gita fuori porta per i suoi ragazzi. L’intento della prof è quello di portare i ragazzi nella splendida cittadina di salentina di Scorrano, per metterli di fronte ad una realtà completamente differente dalla loro e fargli staccare dalla solita routine.I ragazzi sono entusiasti di poter stare lontani per qualche giorno dalla loro scuola ed accettano ben volentieri la destinazione.

I problemi iniziano a sorgere però quando la scolaresca arriva in quel di Scorrano e nota subito un particolare: i loro smartphone e device tecnologici non riescono a connettersi ad Internet lasciandoli tagliati dal mondo, secondo loro.

Sarà un occasione per i ragazzi di confrontarsi con delle abitudini differenti dalle loro e fornirà loro la possibilità di ripensare a quanto siano romai diventati dipendenti dall’uso della tecnologia.

Approfondisci

Vanessa Incontrada torna in tv: la nuova fiction si chiamerà Fosca Innocenti. Quando la vedremo