TV e Spettacolo

Lady Gaga, il drammatico passato e gli abusi: “Stuprata e abbandonata incinta per strada”

Lady Gaga torna sul suo drammatico passato segnato in maniera indelebile dalle violenze subite quando aveva solamente 19 anni
Lady Gaga, il drammatico passato e gli abusi:

Si continua ininterrottamente a parlare di lei: che riguardi la sua vita privata come in questo caso o un successo musicale o al cinema, Lady Gaga è sempre al centro della scena. La diva americana, recentemente in Italia per le riprese di House of Gucci, è tornata a parlare del dramma vissuto alla sola età di 19 anni.

Lady Gaga e gli abusi subiti a 19 anni

Non è la prima volta che Lady Gaga racconta le drammatiche violenze subite quando era appena 20enne, vessazioni, abusi.

Un dramma che la diva porta dentro di sé e che in passato, qualche mese fa, aveva sfogato guardando in faccia Oprah Winfrey, la conduttrice televisiva più amata dell’America. Già ai tempi dell’intervista Lady Gaga aveva ripercorso, senza tralasciare strazianti e dilanianti dettagli, quelli che erano stati i ripetuti abusi subiti: “Sono stata stuprata ripetutamente quando avevo 19 anni, ho anche sviluppato un disturbi da stress post-traumatico come conseguenza di quanto accaduto e per non averlo metabolizzato“, aveva raccontato la cantante.

Il dolore di Lady Gaga: “Stuprata e abbandonata incinta per strada

Riemergono ancora quei dolorosi momenti, quelle crudeltà vissute sulla sua pelle in occasione di The Me You Cant’See, la docuserie di Apple Tv+ creata da Oprah Winfrey e Prince Harry e che ha al centro proprio la tematica della salute mentale.

Lady Gaga, chiamata a raccontare la sua terribile esperienza, lo fa in lacrime: “Un produttore mi ha detto: levati i vestiti. Gli ho detto di no e me ne sono andata. Mi hanno spiegato che mi avrebbero fatto terra bruciata attorno. E non si sono fermata – racconta Gaga – Non hanno smesso di farmi richieste e io ero paralizzata e… non ricordo nemmeno“, parole rilasciata dalla diva di Hollywood nei primi momenti del primo episodio stando a quanto riportato dall’Indipendent.

Un dramma, quello della violenza, a cui si è aggiunto un susseguirsi, un climax di dolore che non l’ha mai abbandonato, risalito improvvisamente a galla anche durante uno dei suoi tour mondiali: “Provavo dolore e poi niente, quindi stavo male per settimane. E ho capito che erano le stesse sensazioni che avevo provato quando la persona che mi aveva stuprato mi aveva lasciata incinta all’angolo dell’abitazione dei miei genitori perché vomitavo e stavo male.

Ero stata violentata e perciò mi avevano tenuta chiusa in uno studio per mesi“.

Potrebbe interessarti