Cronaca Italia

Funivia precipitata, Stresa-Mottarone. Le prime immagini dal luogo della tragedia. Si aggrava il bilancio delle vittime

Le prime immagini dal luogo della tragedia mostrano la funivia a terra, lungo il pendio
Funivia Stresa-Mottarone le prime foto

Funivia Stresa-Mottarone precipitata, stanno arrivando nuove informazioni in merito alla tragedia che ha colpito Stresa nel primo pomeriggio di domenica. Il bilancio delle vittime sarebbe aumentato, ma i soccorritori, riusciti a raggiungere il posto, sono ancora al lavoro.

Sui profili ufficiali dei vigili del fuoco le immagini del luogo della tragedia, al momento per i soccorritori è difficile capire la dinamica del crollo; secondo una primissa ricostruzione, la cabina si sarebbe staccata dal cavo precipitando giù per il costone della montagna.

Si aggrava il bilancio delle vittime

AGGIORNAMENTO– Deve ancora essere confermato, ma pare che il bilancio delle vittime sia salito a 11.

Al momento i soccorritori stanno ancora cercando di capire quante persone fossero a bordo della cabina precipitata.

La prima foto della funivia precipitata

Sul profilo ufficiale dei vigili del fuoco è stata resa pubblica la prima immagine della funivia Stresa-Mottarone precipitata. Secondo le prime informazioni, la cabina si è staccata a poche centinaia di metri dall’arrivo, precipitando per circa 1400 metri prima di fermarsi.

La foto è accompagnata dalla notizia della caduta della funivia, dove vengono confermate delle vittime senza precisare quante.

La prima foto della funivia caduta a Stresa-Mottarone

Secondo le prime informazioni, ancora tutte da confermare, nella cabina c’erano tra le 10 e le 20 persone, tra cui famiglie con bambini.

La seconda foto della funivia caduta a Stresa Mottarone

Il primo bilancio della funivia Stresa-Mottarone precipitata

Secondo quanto trapelato fino ad ora, ovvero primissime informazioni ancora in attesa di conferma, sono circa 9 le vittime accertate, mentre due bambini sono stati trasportati in gravissime condizioni in ospedale a Torino con eliambulanza.

L’incidente sarebbe avvenuto tra le 12.30 e le 13; la cabina si sarebbe staccata dal cavo a circa 300 metri dall’arrivo alla stazione Mottarone, precipitando per circa 1400 metri sul lato della montagna. La cabina è precipitata in un’area interamente boschiva e difficile da raggiungere, essendo questa caratterizzata da soli sentieri di montagna.

Al momento i soccorritori risultano ancora al lavoro sui resti della cabina.

Funivia riaperta da poco

La funivia Stresa-Mottarone è stata restaurata nel 2016, chiusa a causa della pandemia da Covid, è stata riaperta da poco, con il nuovo decreto che ha dato l’ok alla riapertura degli impianti di risalita.

Potrebbe interessarti