Morta carla fracci

Carla Fracci è morta. Proprio nelle scorse ore si era diffusa la notizie delle sue gravi condizioni di salute che destavano molte preoccupazioni. L’étoile della danza mondiale aveva 84 anni.

Morta Carla Fracci: la malattia

Questa mattina si parlava delle gravi condizioni di salute di Carla Fracci. L’étoile aveva conquistato tutto il mondo con la sua danza. Negli ultimi minuti è arrivata invece la terribile notizia della sua morte, avvenuta questa mattina. Si sa ancora pochissimo sulla sua morte e sulle sue condizioni di salute che pare fossero gravi già da giorni. Pare che da tempo lottasse contro un tumore e che fosse lei stessa a voler mantenere uno stretto riserbo sulle sue condizioni di salute.

Carla Fracci: chi era la ballerina che ha conquistato il mondo

Carla Fracci era nata nel 1936 a Milano, e aveva studiato nella scuola di ballo della Scala. Nella sua carriera ha lavorato e danzato con i più grandi nomi della danza mondiale, tra gli altri Rudolf Nureyev, Baryshnikov, Roberto Bolle. La ballerina aveva 84 anni.

Carla Fracci morta instagram

Era stata la sua famiglia a spingerla a provare l’audizione al Teatro alla Scala che aveva superato. La svolta sarebbe poi arrivata con l’incontro con Margot Fonteyn che la porterà a sbocciare completamente come danzatrice.

Dal 1946 studia alla scuola di ballo del Teatro alla Scala con Vera Volkova e infine si diploma nel 1954. Dopo appena due anni diventa danzatrice solista, e prima ballerina nel 1958.

Nel 1964 sposa il regista Beppe Menegatti, e insieme hanno avuto un figlio, Francesco. Eugenio Montale le ha dedicato una poesia, La danzatrice stanca, inserita poi nel Diario del ’71 e del ’72. Il 19 settembre 2020 ha ricevuto il premio alla carriera del Senato della Repubblica Italiana.

Nella sua lunghissima carriera aveva ballato e lavorato al fianco di altri grandissimi nomi della danza mondiale, tra gli altri: Rudolf Nureyev, Vladimir Vasiliev, Mikhail Baryshnikov, Marinel Stefanescu, fino a Roberto Bolle.