il volo festival sanremo chi e ignazio boschetto

Il Volo, simbolo del bel canto all’italiana, è uno dei gruppi musicali maggiormente apprezzati a livello nazionale e non solo. Ignazio Boschetto, Gianluca Ginoble e Piero Barone sono ormai una splendida realtà della tradizione italiana, ma il loro percorso è cominciato più di 10 anni fa. Dai loro primi passi nel mondo della musica ad oggi, ripercorriamo la carriera del trio.

Il Volo: la formazione del trio e i primi successi

Il Volo è un trio musicale composto da Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble: due tenori e un baritono. Il gruppo ha preso forma nel 2009 in occasione della partecipazione al talent show per bambini Ti lascio una canzone.

Ma la prima importantissima occasione per farsi conoscere al grande pubblico è l’ospitata alla 60° edizione del Festival di Sanremo nel 2010, quell’anno condotto da Antonella Clerici.

Nel 2010 il trio, che prende ufficialmente il nome de Il Volo, pubblico il suo primo album dall’omonimo titolo. L’anno successivo il disco travalica i confini nazionali e viene pubblicato in Europa e negli Stati Uniti, nei quali il trio canoro ottiene sin da subito prestigio e successo. Ed è nel 2012 che Il Volo è impegnato nel primo tour latinoamericano, per poi spostarsi negli Stati Uniti e in Canada alla conquista dell’America intera.

La vittoria a Sanremo e l’esperienza all’Eurovision

A fine 2012 esce il secondo album We are Love e l’anno successivo pubblicano la versione internazionale nell’album natalizio Buon Natale – The Christmas Album. Ma il grande successo in Italia arriva nel 2015 con la partecipazione al Festival di Sanremo e la successiva vittoria nella serata finale, grazie al brano Grande Amore. Trionfo che è valso ai tre talentuosi cantanti di prendere parte alla successiva edizione dell‘Eurovision Song Contest: a Vienna si piazzarono al terzo posto.

Sempre nel 2015 Il Volo pubblica il suo quarto album dal titolo L’amore si muove e l’anno successivo sono protagonisti del progetto Notte magica – Tributo ai tre tenori, un omaggio a José Carreras, Placido Domingo e Luciano Pavarotti. Nel 2019 tornano sul palco dell’Ariston e, con Musica che resta, si piazzano al terzo posto della 69° edizione del Festival di Sanremo. La storia con la kermesse canora si è arricchita di un nuovo capitolo nel corso di quest’anno: a Sanremo 2021, infatti, sono stati super ospiti e hanno omaggiato il compianto Ennio Morricone interpretando alcune delle sue più celebri colonne sonore.