il-volo-festival-sanremo

Il Volo è ospite della seconda serata del Festival di Sanremo 2021. I tre giovani cantanti lirici si esibiscono sul palco dell’Ariston accompagnati da due musicisti d’eccezione: il compositore Andrea Morricone, figlio del grande Ennio, e il trombettista Nello Salza. L’occasione è quella di omaggiare il compianto Ennio Morricone,

I ragazzi de “Il Volo” ospiti a Sanremo 2021

Nel 2015 vinsero il Festival di Sanremo con Grande amore. A distanza di 6 anni, i tre ragazzi de Il Volo tornano sul palco dell’Ariston nella veste di ospiti speciali della seconda serata. Il trio, due tenori e un baritono, è stato fortemente voluto dal direttore artistico Amadeus per questa edizione.

D’altronde la loro voce e il loro talento è riconosciuto anche a livello internazionale e sono numerosi i premi e i riconoscimenti ricevuti anche al di fuori del confine italiano.

Questa sera è dunque la sera di Ignazio Boschetto, Piero Barone e Gianluca Ginoble. La loro partecipazione arriva il giorno dopo la drammatica notizia della scomparsa di Vito Boschetto, padre di Ignazio. Un lutto gravissimo per il ragazzo, che ha investito di dolore anche i suoi due compagni di musica. Il trio ha comunque voluto prendere parte a questa serata, esibendosi accompagnati da due musicisti d’eccezione: il compositore Andrea Morricone, figlio del grande Ennio, e il trombettista Nello Salza.

Il Volo: l’omaggio a Ennio Morricone

In occasione di questo invito, Il Volo e i musicisti d’accompagnamento intendono rivolgere un omaggio speciale al compianto Ennio Morricone, scomparso lo scorso anno. Dopo l’esibizione d’introduzione di Nello Salza, Amadeus lascia spazio ad Andrea Morricone, che suona una delle più celebri composizioni del padre: Metti una sera a cena. Ma a prendersi la scena poco dopo sono i ragazzi de Il Volo, che omaggiano il maestro esibendosi sulle note di Your Love.

Grazie ragazzi di essere qui, questa è la serata delle voci italiane che fanno conoscere la nostra musica al mondo“, il commento di Amadeus al termine dell’esibizione. Il Volo, attraverso al voce di Ignazio Boschetto, spiega: “Siamo nati in questo palco, per noi stasera è stata una grande emozione perché il maestro Morricone per noi significa tanto: è un simbolo dell’Italia nel mondo“.