Concorso Emilia-Romagna, 99 posti a tempo indeterminato: qual è il profilo ricercato e come presentare domanda

Nuovo bando di concorso per 99 posti a tempo indeterminato presso la Regione Emilia-Romagna. L’annuncio è stato pubblicato nei Bollettini Ufficiali delle Regioni in data 27/05/2021. La figura ricercata è quella di Assistente amministrativo contabile.

Concorso in Emilia-Romagna: i requisiti per presentare domanda

Per candidarsi, è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • Cittadinanza europea;
  • Aver raggiunto la maggiore età e non aver raggiunto il limite massimo previsto per il collocamento a riposo d’ufficio;
  • Diploma di scuola media superiore;
  • Godimento dei diritti civili e politici;
  • Non avere riportato condanne penali definitive per i reati contro la Pubblica Amministrazione e non essere stati destituiti, dispensati o licenziati dall’impiego presso la Pubblica Amministrazione;
  • Idoneità fisica.

Concorso per assistente amministrativo contabile: come candidarsi

I candidati dovranno compilare la domanda tramite il portale e-Recruiting della Regione Emilia-Romagna raggiungibile seguendo il percorso: “Leggi Atti Bandi” → “Bandi e Concorsi – Opportunità di lavoro in Regione/Concorsi” → sezione “Procedure selettive pubbliche”. Sarà necessario seguire le istruzioni riportate nell’apposita “Guida alla compilazione della domanda”.

L’accesso al portale e-Recruiting avviene attraverso il Sistema Pubblico di Identità Digitale SPID. Per la partecipazione al concorso, il candidato deve essere in possesso di una casella di posta elettronica ordinaria e di una casella di posta elettronica certificata PEC. Il termine ultimo per presentare domanda è il 11/06/2021.

Concorso, i dettagli sulle prove e sulle materie d’esame

Per quanto riguarda le prove d’esame, lo svolgimento del concorso prevederà le seguenti prove.

Prova scritta di preselezione, qualora il numero delle domande di ammissione fosse pari o superiore a 300 unità.

È finalizzata ad accertare le conoscenze di base sulle materie su cui verterà la prova scritta. Potrà essere inoltre integrata con quesiti relativi alla soluzione di problemi di tipo logico–deduttivo –numerico e di cultura generale. I candidati dovranno rispondere a 30 quesiti a risposta multipla nel tempo massimo di 30 minuti.

La prova scritta potrà prevedere lo svolgimento di una delle seguenti prove oppure una combinazione delle stesse:

  • prova scritta con contenuto teorico, predisposta anche in forma di domande a riposta sintetica aperta, combinata, eventualmente, a quesiti a risposta chiusa;
  • prova pratico-attitudinale.

Le competenze tecnico professionali richieste ai candidati in questa sede riguarderanno:

  • Nozioni di diritto costituzionale, con particolare riferimento ai principi fondamentali e all’assetto delle competenze secondo il Titolo V, Parte II, della Costituzione;
  • La Carta dei diritti fondamentali dell’Unione Europea;
  • Lo Statuto della Regione Emilia-Romagna;
  • Nozioni sul procedimento amministrativo e gli atti amministrativi;
  • Il Codice dell’Amministrazione Digitale;
  • Nozioni sulla tutela dei dati personali e il Regolamento Europeo (GDPR);
  • Trasparenza, accesso civico semplice e generalizzato, prevenzione della corruzione;
  • Norme generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche;
  • Testo unico in materia di organizzazione e di rapporti di lavoro nella Regione Emilia-Romagna;
  • Codice di comportamento dei dipendenti pubblici;
  • Nozioni in materia di attività contrattuale nelle Amministrazioni pubbliche;
  • Nozioni in materia di ordinamento finanziario e contabile delle regioni;
  • La “Disciplina delle attività di informazione e di comunicazione delle pubbliche amministrazioni” di cui alla L. 150/2000 ed in particolare l’organizzazione delle attività di informazione ai cittadini previste dall’art. 8 “Ufficio per le relazioni con il pubblico”

I candidati dovranno dimostrare di possedere le seguenti attitudini digitali e linguistiche:

  • Utilizzo dei principali strumenti di office automation con particolare riferimento agli ambienti collaborativi in cloud;
  • Condivisione di documenti per la stesura in co-writing di testi;
  • Conoscenza della lingua inglese.

La prova orale si terrà in videoconferenza e prevederà l’approfondimento delle conoscenze sulle materie oggetto della prova scritta, nonché la verifica dell’effettiva capacità di risolvere problemi, elaborare soluzioni nell’ambito delle proprie competenze lavorative ed inserirsi proficuamente nell’organizzazione regionale. Nell’ambito della prova orale verrà verificata la conoscenza del Codice di Comportamento della Regione Emilia-Romagna.