Mara Venier furiosa con la fake news sulla morte di Nicola Carraro

Intervento ai denti per Mara Venier. Un’operazione veramente lunga, durata 7 ore, che ha lasciato comunque qualche strascico e dolore nei giorni successivi. A raccontarlo è proprio la conduttrice di Domenica In, che però ha trovato il modo perfetto di affrontare il dolore: farsi consolare dal nipotino Claudio a cui i fan sanno che è legatissima.

Mara Venier col nipote dopo l’intervento

Mara Venier ha raccontato sui social di essere stata operata ai denti. In un video poi insieme al nipotino Claudio si mostra dolorante, con il ghiaccio sul volto un po’ segnato probabilmente dal dolore delle ultime ore.

La conduttrice non ha perso però nemmeno un po’ del suo buonumore e probabilmente il merito è anche del nipote. Insieme sono a letto, che guardano i cartoni, in un normale quadretto nonna-nipote. I due scherzano con un cuscino, mentre Mara Venier ripete: “la vuoi finire?” al nipote che ride.

Sono gonfia, è stato un intervento lungo di 7 ore“, aveva raccontato lei stessa nelle sue Instagram stories, dopo la lunga operazione.

Guarda il video

Mara Venier: gli auguri di fan e amici

In un momento così è bello leggere i messaggi d’amore dei fan che la seguono da anni. Anche i colleghi non si sono tirati indietro e sotto al video hanno commentato molti volti noti della tv.

Alberto Matano ha lasciato un cuore rosso per la “zia Mara”; e a lui si sono aggiunti Elisabetta Gregoraci, Nino D’Angelo e i moltissimi sostenitori della conduttrice.

Mara Venier ricorda Carla Fracci

Giovedì scorso ci ha lasciato una grandissima artista, una danzatrice che ha portato l’Italia nel mondo. Voglio soprattutto ricordarla come una grande amica e donna“, ha detto la conduttrice in diretta dopo la morte di Carla Fracci. “Io e Carla eravamo molto amiche, ci eravamo conosciute anni fa a Ischia, e spesso eravamo ospiti a casa di amici.

Non ci eravamo mai incontrate e i padroni di casa erano molto preoccupati di un eventuale incontro. Io sempre, a volte troppo espansiva e ridanciana, un carattere completamente diverso da Carla… Capitò invece improvvisamente che andai lì e c’era Carla“.