Marina Castangia scomparsa a Mogorella: il compagno indagato

La scomparsa di Marina Castangia a Mogorella, in provincia di Oristano, è un giallo che va avanti da diverse settimane e sul quale, nelle ultime ore, si sarebbe innestata l’apertura di un’inchiesta per omicidio da parte della Procura di Oristano. Secondo gli inquirenti, sarebbe stata uccisa. Nel registro degli indagati risulterebbe iscritto il compagno della donna, Antonio Demelas, 69enne con cui avrebbe vissuto fino al momento della sparizione.

Marina Castangia scomparsa: indagato il compagno

Dopo la notizia dell’apertura di un fascicolo di indagine per omicidio nell’ambito del caso di Marina Castangia, 60enne originaria di Cabras di cui non si avrebbero più notizie dal marzo scorso, il nome del compagno della donna sarebbe stato iscritto nel registro degli indagati.

Un atto dovuto, come emerso nelle ore successive, per consentire gli accertamenti necessari in merito a quella che, finora, resterebbe una misteriosa scomparsa.

Il 69enne, riporta Ansa, avrebbe negato un coinvolgimento nella scomparsa della compagna, rispondendo alle domande degli inquirenti durante l’interrogatorio presso la caserma dei Carabinieri di Ruinas. Lo rende noto all’agenzia di stampa l’avvocato di Demelas, Monica Masia, secondo cui il suo assistito avrebbe ribadito la sua estraneità alla vicenda.

Marina Castangia scomparsa: perquisizioni nella casa a Mogorella

Nella giornata di ieri, i carabinieri di Oristano e il Ris di Cagliari avrebbero condotto perquisizioni all’interno della casa di Mogorella in cui la donna avrebbe vissuto con il compagno, alla ricerca di elementi potenzialmente utili allo sviluppo delle indagini.

L’abitazione di Demelas, riferisce ancora l’Ansa, non sarebbe sottoposta a sequestro. Al vaglio gli ultimi spostamenti di Marina Castangia: secondo quanto riferito dal compagno a Chi l’ha visto?

, i loro contatti si sarebbero interrotti ai primi di maggio e la 60enne si sarebbe allontanata con un’amica dopo aver prelevato dall’abitazione alcuni effetti personali tra cui dei vestiti. Ai microfoni della trasmissione di Federica Sciarelli, il 69enne ha dichiarato che la compagna avrebbe lasciato a casa non solo l’auto, ma anche i suoi 3 telefoni cellulari. A denunciare la sparizione di Marina Castangia sarebbero stati i familiari della donna, che sosterrebbero di non avere più sue notizie dalla fine del febbraio scorso.