Green Pass Italia in arrivo: come funziona, come ottenerlo e quando dovrà essere esibito

Green Pass Italia: arriva il documento che attesta il nostro stato di salute rispetto al Covid-19. Dopo l’istituzione ufficiale del Green Pass europeo, sta per entrare in vigore, infatti, il nuovo dpcm che regolamenterà l’utilizzo del certificato verde anche in Italia.

Green Pass Italia: chi può ottenerlo?

Del Green Pass Italia si parlava già da tempo, ma ora sta diventando realtà. La bozza messa a punto dalla Presidenza del Consiglio, dai Ministeri della Salute dell’Innovazione tecnologica e dell’Economia, spiega come ottenere e scaricare il green pass. Lo si potrà ottenere a 3 condizioni. Per chi ha già ricevuto almeno la prima dose di vaccino, il lasciapassare avrà una copertura di 9 mesi a partire da 15 giorni dopo la prima iniezione.

Potrà ottenerlo anche chi dimostra di essere guarito dal Covid-19. In questo caso però il certificato scade dopo 6 mesi dalla guarigione. Infine, chi non ha mai contratto il virus e non vuole sottoporsi al vaccino, potrà ricevere ugualmente il green pass, purché esibisca un tampone negativo (valido 72 ore) o tampone rapido antigenico (valido 48 ore).

Green Pass: a che cosa serve?

Riconosciuto dagli Stati Membri europei, il Green Pass naturalmente consente di viaggiare liberamente in Europa, sebbene alcuni Paesi richiedano anche la seconda dose di vaccino tra le condizioni di validità.

Non solo in Europa, però, il Green Pass serve anche a muoversi in Italia e a poter raggiungere eventuali regioni rosse o arancioni. Inoltre, con il certificato si avrà libero accesso agli ospedali, alle Rsa e a tutte quelle cerimonie che erano state bandite da tempo, i matrimoni in primis. Infine, il green pass farà da lasciapassare anche per tutti gli eventi o spettacoli in cui sarà richiesto.

Green pass: come scaricare il certificato?

Sono diversi i supporti per poter scaricare il green pass.

Per quanto riguarda le App, a gestire il servizio saranno l’app Immuni e l’app Io. Inoltre, il certificato potrà essere scaricato anche direttamente dal sito dedicato o attraverso un fascicolo sanitario elettronico.

Green pass e controlli: chi ne attesterà la veridicità?

Attraverso apposita app, il certificato potrà essere verificato da diverse categorie di persone: le forze di polizia naturalmente, ma anche il personale dei locali o delle strutture ricettive quali gli hotel, i ristoranti e tutti i luoghi in cui si svolgono eventi e spettacoli. Saranno i gestori degli esercizi pubblici, quindi, a poter verificare loro stessi se gli invitati siano in regola o meno.