Denise Pipitone: parla il pm Maria Angioni, indagata

Ho dato fastidio a qualcuno“: così Maria Angioni, ex pm del caso Denise Pipitone, commenta la notizia di essere indagata per false dichiarazioni dalla Procura di Marsala. La stessa in cui operò, tra il 2004 e il 2005, al lavoro sull’inchiesta relativa alla scomparsa della bimba di Mazara del Vallo.

Caso Pipitone, Maria Angioni indagata: “Ho dato fastidio a qualcuno

Poche ore fa la notizia della sua iscrizione nel registro degli indagati per false dichiarazioni a pubblico ministero, ora la replica della diretta interessata. A parlare, ai microfoni di Adnkronos, è l’ex pm di Marsala che si occupò della scomparsa di Denise Pipitone nell’immediatezza dei fatti, tra il 2004 e il 2005.

Mi aspettavo di ricevere l’avviso di garanzia – ha dichiarato all’agenzia di stampa –. Non sono sorpresa, ma sono molto seccata. Tanto è vero che prima di riceverlo ho presentato un esposto contro i pm“.

Maria Angioni – che pochi giorni fa ha parlato in tv della sua “certezza” che Denise sia viva e abbia marito e figlia – attualmente lavora al Tribunale di Sassari come giudice, e sarebbe indagata “Quando ho parlato ho dato fastidio a qualcuno. Me lo aspettavo perfettamente. Quando la gente si chiedeva perché io non avessi parlato nei 17 anni prima.

Perché è chiaro che una volta che ho parlato qualcuno si è infastidito e che ci sarebbe stata una reazione”. L’ex pm di Marsala, recentemente interrogata, avrebbe presentato più di un esposto, come riporta ancora Adnkronos. Non sarebbe sorpresa dell’ultima evoluzione degli eventi che la vedono protagonista. L’avviso di garanzia le sarebbe stato notificato il 18 giugno scorso.

Maria Angioni: le dichiarazioni in tv su Denise Pipitone

Le dichiarazioni di Maria Angioni in tv hanno fatto molto rumore. Prima la presunta trama di depistaggi di cui ha ricalcato l’ombra a Ore 14, trasmissione condotta da Milo Infante (sostenendo che persone allora indagata fossero state informate dell’attività di intercettazione allora in corso), poi le sue rivelazioni choc a Storie Italiane: “Denise è viva e ha una figlia“.

In sede di interrogatorio, fa sapere Ansa, l’ex pm che lavorò al caso della scomparsa di Denise Pipitone non avrebbe ritrattato, confermando quanto sostenuto davanti alle telecamere durante i vari collegamenti con le trasmissioni che si stanno occupando del giallo, da poche settimane al centro di una riapertura delle indagini.