magalli

Il rilascio ufficiale dei palinsesti Rai ha confermato, anche per il prossimo anno, il ritorno di una delle trasmissione più seguite dal giovane pubblico di Rai2. La trasmissione Il Collegio, dopo gli ottimi ascolti della scorsa edizione, sta per tornare con la sesta edizione che vedrà i ragazzi del programma impegnati nuovamente in un particolare momento storico sia per l’Italia che per il mondo intero.

Torna Il Collegio 6

Attraverso la pubblicazione dei palinsesti ufficiali della Rai è arrivata la conferma del ritorno sul secondo canale di uno degli show più apprezzati dell’ultimo anno, capace di fare breccia anche nei cuori di chi solitamente non guarda la televisione come i più giovani.

Il Collegio nel corso delle prime 5 edizioni si è infatti saputo imporre anche all’attenzione dei giovanissimi, diventando presto una sorta programma cult del tutto inaspettata. Sarà per il suo cast fatto da ragazzi con i quali per loro è facile identificarsi o magari sarà perché l’avvento dei social gli fa vivere in maniera più diretta le tematiche della trasmissione, fatto sta che ormai il docureality si è ormai imposto in maniera forte e chiara.

Quando sarà ambientato e quando verrà trasmesso

E così lo show è arrivato a quella che sarà la sua sesta edizione, che come anticipato dal palinsesto 2021/2022 di Rai2 arriverà nel prossimo autunno e precisamente da novembre a dicembre 2021.

Torneranno dunque tutti i professori più noti del Collegio Convitto Nazionale Regina Margherita di Anagni, che grazie ad un tuffo del passato si impone anche di fornire alle nuove generazioni una vista su alcuni avvenimenti lontani nel tempo.

Il Collegio 6 sarà l’occasione per fare un salto all’indietro di 44 anni, per approdare nel 1977 e ripercorrere anche alcune dolorose vicende che si verificavano in Italia e nel Mondo proprio in quegli anni.

Il programma sbarca dunque per la prima volta negli anni ’70 e ne racconterà dal prossimo autunno, con la voce narrante confermata, riportano le fonti, di Giancarlo Magalli, tutti gli aspetti di un anno innovativo che è stato la base della svolta economica e sociale del Paese, completatosi nel decennio successivo.