Nicola Savino e Alessia Marcuzzi a Le Iene

A margine della conferenza stampa di presentazione dei palinsesti Mediaset 2021/2022 ai più attenti non sarà di certo sfuggito il dettaglio molto importante che riguarda la nuova edizione de Le Iene che arriverà a partire dall’ottobre 2021. I tanti fan del programma avranno infatti da subito notato l’addio ufficiale dei due conduttori della scorsa edizione Alessia Marcuzzi e Nicola Savino. Ecco tutte le scelte dei vertici Mediaset per la sostituzione dei due volti noti al timone del programma che tornerà con un doppio appuntamento settimanale.

Le Iene non lasciano Italia1: lo show ritorna in autunno con importanti novità

Le Iene sono uno dei programmi di punta del canale di Italia1 che ormai dal 1997 accompagnano i telespettatori con i suoi racconti fatti di inchieste ed interventi irriverenti diventati ormai un marchio di fabbrica.

Quella che inizierà nel prossimo ottobre sarà l’edizione numero 26 del programma che promette di tornare con delle importanti novità in serbo.

La più grande di queste novità vede coinvolti da vicino gli ultimi conduttori del programma Alessia Marcuzzi e Nicola Savino. La conferenza stampa di giovedì 1 luglio nella quale si sono ufficializzati i palinsesti di tutte le reti Mediaset ha confermato la notizia di un importante avvicendamento alla conduzione del programma.

Lasciano infatti il programma sia Alessia Marcuzzi, che lo ha comunicato su Instagram, che Nicola Savino che si aggiudica però un nuovo format del canale dal titolo Ritorno a scuola.

Le Iene: nuovi conduttori

Per il programma è dunque previsto un grande restyling nella prossima edizione, come confermato dallo stesso Pier Silvio Berlusconi durante la conferenza stampa di presentazione dei palinsesti. L’amministratore delegato del Gruppo Mediaset a infatti confermato l’addio dei due conduttori ed ha anticipato quali saranno i profili considerati per il passaggio di consegne della prossima edizione.

Sembra che i vertici Mediaset abbiano voglia di muoversi intorno a profili noti della trasmissione ma che rappresentino un punto di svolta sempre irriverente ma più giovanile. “I nomi dei conduttori sono legati a un profilo innovativo, anche un po’ spinto, quindi ogni anno cerchiamo di rinnovare. Ancora non certi i nomi di questa stagione 2021/2022, forse Davide Parenti lavorerà su personaggi che fanno parte del gruppo de Le Iene“, le parole in conferenza stampa riportate da Fanpage.