Saman Abbas, il fratello avrebbe detto dov'è stata sepolta

Le ricerche del corpo di Saman, la 18enne pakistana scomparsa a Novellara nel maggio scorso, vanno avanti senza però riuscire ad arrivare ad una svolta. Il 5 luglio è partita la richiesta di rogatoria al Pakistan per il mandato di cattura internazionale a carico dei genitori della ragazza, latitanti dopo il rientroi n Pakistan avvenuto dopo la sparizione della figlia. Il Ministero della giustizia in queste ore ha disposto l’inserimento del padre e della madre della ragazza nella banca dati Interpol.

I genitori di Saman nella banca dati dell’Interpol

La svolta è arrivata in queste ore: il Ministero della giustizia ha disposto l’inserimento del padre e della madre della ragazza nella banca dati Interpol.

Questo equivale a una richiesta di arresto provvisorio, ovunque i due si trovino, spiega Ansa. Una volta che la coppia sarà individuata o arrestata dalle autorità locali, allora il Ministero della Giustizia potrà fare domanda di estradizione.

La posizione del cugino di Saman

Intanto l’attenzione si concentra sull’unico in mano alle nostre forze dell’ordine. Il cugino di Saman si trova al momento in carcere a Reggio Emilia. Il 28enne era stato arrestato il 29 maggio in Francia mentre tentava di raggiungere la Spagna in autobus.

Le autorità francesi lo avevano poi consegnato a quelle italiane lo scorso 9 giugno. Nella giornata di venerdì, il tribunale del Riesame di Bologna deciderà sulla misura cautelare di Ikram Ijaz. Il cugino di Saman Abbas è detenuto con l’accusa di omicidio premeditato in concorso con i genitori, uno zio (ritenuto esecutore materiale del delitto) e un altro cugino della 18enne.

Intanto, rivela Tgcom, un gruppo di archeologi di Milano si è offerto di collaborare nelle ricerche di Saman
Abbas. Un aiuto accettato dai carabinieri che stanno cercando da tempo la giovane anche con l’aiuto di una squadra specializzata di cani della polizia tedesca che già furono utilizzati per trovare i corpi dei coniugi Neumair in Alto Adige.

Nella puntata di Chi l’ha visto che sta per andare in onda sarà di nuovo ospite il fidanzato della ragazza pachistana scomparsa ormai da due mesi. Gli inviati del programma hanno raggiunto il Pakistan per cercare i genitori di Saman, fuggiti dall’Italia.