Cronaca Italia

Bambino risucchiato dai bocchettoni della piscina a Gallipoli, è grave: indagano i carabinieri

Un bambino di 5 anni è in gravi condizioni dopo essere stato risucchiato da un bocchettone di una piscina in un parco acquatico a Gallipoli, dove si trovava con i genitori
parco acquatico con scivoli e piscine

Pomeriggio di paura in un parco acquatico di Gallipoli, dove un bambino di 5 anni è stato risucchiato dai bocchettoni della piscina dove stava giocando. A richiamare immediatamente l’attenzione su quanto stava accadendo sarebbe stata la madre, che ha visto il bambino trascinato sott’acqua. Il bambino è stato trasportato d’urgenza all’ospedale di Brindisi, in gravi condizioni.

Risucchiato dai bocchettoni della piscina: grave bambino di 5 anni

Un bambino di 5 anni è stato vittima di un grave incidente sabato 10 luglio alle 13,30 circa, mentre si trovava con i genitori al parco acquatico Splash di Gallipoli.

Il piccolo stava giocando in una delle piscine dedicate ai bambini più piccoli quando sarebbe stato risucchiato dai bocchettoni, che lo avrebbero trascinato diversi centimetri sotto il pelo dell’acqua.

Il piede del bambino sarebbe rimasto incastrato in una ventola, cosa di cui si sarebbe accorta la madre, che ha chiamato aiuto. Gli altri ospiti del parco acquatico si sarebbero gettati in acqua per salvarlo, mentre la donna sarebbe stata presa da un malore, come riportano alcune fonti locali.

La corsa in ospedale e le indagini sull’incidente

Il bambino è stato inizialmente trasportato all’ospedale di Gallipoli per poi essere trasferito al Perrino di Brindisi, all’aggravarsi delle sue condizioni. Al momento è ricoverato in prognosi riservata.

I carabinieri indagano sulle cause di questo incidente. In particolare c’è da capire se le grate che proteggono i bocchettoni della piscina fossero al loro posto. Una delle ipotesi sarebbe che siano state spostate per errore, dal momento che, secondo quanto trapelato, sarebbero state al loro posto al momento dell’arrivo delle forze dell’ordine.

Il parco acquatico un ritrovo per famiglie

L’incidente è avvenuto in un parco acquatico molto frequentato, soprattutto da famiglie con bambini. Lo Splash è particolarmente noto nella zona, essendo uno dei parchi acquatici più frequentati del Salento, in attività da quasi 3 decadi. Il parco si sviluppa su un’ampia superficie di 78mila mq, e offre diverse attrazioni acquatiche che accolgono migliaia di visitatori.

Potrebbe interessarti